Progesterone: quando serve davvero?

Dottor Francesco Maria Fusi A cura di Dottor Francesco Maria Fusi Pubblicato il 05/04/2023 Aggiornato il 27/04/2023

Il progesterone andrebbe prescritto e assunto solo nei casi in cui se ne rilevasse un'effettiva carenza attraverso l'esame del sangue oppure nell'eventualità in cui ci fossero rischi di aborto.

Una domanda di: Valentina
Salve ultimo ciclo il 19/02 nel mese precedente ho avuto un aborto spontaneo adesso ho scoperto di essere incinta ho fatto le beta il 27/03 ed erano a 1734 le ho ripetute una settimana dopo il 3/04 e sono salite soltanto a 3182, allora la dottoressa ha voluto subito vedermi pensando si potesse trattate di una gravidanza extrauterina. Dall’ecografia invece si è visto che è nell’utero si è vista camera gestazionele di circa 7,4mm e sacco vitellino ma nessuna presenza dell’embrione. La dottoressa pensa che sia una gravidanza che non andrà a buon fine. Poi ho sentito un altro dottore che invece mi ha detto che ancora è troppo presto per vedersi e di prendere progefik 200 mattina e sera invece la dottoressa che mi ha fatto ecografia dice di non prenderlo assolutamente perché andrei incontro al raschiamento. Sono confusa potrebbe dirmi qualcosa in merito? Grazie mille.
Francesco Maria Fusi
Francesco Maria Fusi

Gentile signora, il progesterone andrebbe dato se c’è una carenza comprovata da esame del sangue, oppure se ci sono aree di distacco coriale o altri rischi d’aborto. Nel suo caso, in base  all’epoca gestazionale si dovrebbero già vedere embrione e battito. La cautela impone di ricontrollare dopo 7-10 giorni, per escludere concepimenti tardivi. Non credo serva il progesterone, ma molti lo danno perché “male non fa”, anche quando magari non sarebbe necessario. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Colesterolo alto in gravidanza: ci sono rischi per il bambino?

14/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Durante la gravidanza un aumento del valore del colesterolo (entro certi limiti) è fisiologico, tuttavia ogni caso va considerato a sé quindi spetta al ginecologo curante stabilire, in base alla storia clinica della singola donna, se l'incremento può essere o no la spia di qualcosa che non va.   »

Bassa statura di una ragazzina in prossimità del menarca: aumenterà ancora un po’?

09/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

La statura è influenzata in modo rilevante dalla genetica, ma gioca un suo ruolo anche l'eventualità che il bambino sia nato pretermine. In ogni caso, anche dopo l'arrivo della prima mestruazione (menarca) le ragazze in genere continuano a crescere di alcuni centimetri.  »

Ginnastica prepuziale nei piccolissimi: perché non si deve fare?

08/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Forzare il prepuzio di un piccolino a scendere verso il basso fino a scoprire il pene può essere pericoloso. la fimosi fisiologica è un meccanismo di difesa voluto dalla natura che fa sempre le cose per bene.   »

Fai la tua domanda agli specialisti