angeli stefania [uid:1335]

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 05/09/2012 Aggiornato il 05/09/2012

Risponde: Dottoressa Alessia Bertocchini

Una domanda di: angeli stefania
Salve. Innanzitutto complimenti per il sito. Ho un dubbio. La mia piccola di 6 mesi la maggior parte delle volte piange come un'ossessa per addormentarsi. Perché? Mi sembra un po' irrequieta: per esempio il ciuccio se lo toglie e rimette in continuazione e deve fare sempre qualcosa. In più dorme nel lettone ma solo per il caldo: dal suo lettino con i paracolpi non passa aria, ma di giorno dorme anche due ore nel suo lettino. Che dice? Meglio farla abiture da adesso? Grazie e buon lavoro

I disturbi del sonno hanno molte cause diverse. Una visita accurata potrà escludere o evidenziare disturbi connessi a eruzioni dentarie in corso (durano pochi giorni), otiti, infezioni delle vie urinarie, intolleranze/allergie alimentari, reflusso gastroesofageo, adenoidi ipertrofiche (poco probabile per età), deficit produzione melatonina e cause psicologiche (frequenti nei bambini più grandi). I lattanti devono dormire nella propria culla o nel lettino con riduttore, supino con schienale inclinato a 30 gradi, in ambiente non sovrariscaldato, senza fumo, senza intense luci e senza forti rumori. L'uso del ciuccio nella fase di addormentamento è consentito. Questi sono i miei consigli. Esistono in commercio formulati di erbe rilassanti (Melissa, camomilla ecc.) da soli o accompagnati a melatonina (quando esiste un deficit di produzione di questo ormone frequente nel lattante). Ne parli con il suo pediatra. Non si usano sedativi nei bambini. Grazie per averci contattato e per i complimenti. 

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

L’amore per la mamma è “automatico”?

01/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'amore che un piccolissimo prova per la madre è legato al fatto che è la madre a prendersi principalmente cura di lui.  »

Sull’intervallo tra due vaccini vivi attenuati

22/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

La somministrazione di due vaccini vivi attenuati a una distanza inferiore alle 4 settimane può compromettere l'efficacia del secondo vaccino.  »

Iperattivita e prodotti omeopatici

16/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'iperattività (se di iperattività si tratta davvero) è segno di una malattia seria, non si può pensare di affrontarla con il fai-da-te.   »

Fai la tua domanda agli specialisti