angeli stefania [uid:1335]

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 05/09/2012 Aggiornato il 05/09/2012

Risponde: Dottoressa Alessia Bertocchini

Una domanda di: angeli stefania
Salve. Innanzitutto complimenti per il sito. Ho un dubbio. La mia piccola di 6 mesi la maggior parte delle volte piange come un'ossessa per addormentarsi. Perché? Mi sembra un po' irrequieta: per esempio il ciuccio se lo toglie e rimette in continuazione e deve fare sempre qualcosa. In più dorme nel lettone ma solo per il caldo: dal suo lettino con i paracolpi non passa aria, ma di giorno dorme anche due ore nel suo lettino. Che dice? Meglio farla abiture da adesso? Grazie e buon lavoro

I disturbi del sonno hanno molte cause diverse. Una visita accurata potrà escludere o evidenziare disturbi connessi a eruzioni dentarie in corso (durano pochi giorni), otiti, infezioni delle vie urinarie, intolleranze/allergie alimentari, reflusso gastroesofageo, adenoidi ipertrofiche (poco probabile per età), deficit produzione melatonina e cause psicologiche (frequenti nei bambini più grandi). I lattanti devono dormire nella propria culla o nel lettino con riduttore, supino con schienale inclinato a 30 gradi, in ambiente non sovrariscaldato, senza fumo, senza intense luci e senza forti rumori. L'uso del ciuccio nella fase di addormentamento è consentito. Questi sono i miei consigli. Esistono in commercio formulati di erbe rilassanti (Melissa, camomilla ecc.) da soli o accompagnati a melatonina (quando esiste un deficit di produzione di questo ormone frequente nel lattante). Ne parli con il suo pediatra. Non si usano sedativi nei bambini. Grazie per averci contattato e per i complimenti. 

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba che dopo l’addio al pannolino si rifiuta di fare la cacca: che fare?

15/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Un piccolo rituale da osservare all'occorrenza, qualche accorgimento per rendere il momento confortevole, uniti a tanta pazienza e a un atteggiamento sereno a poco a poco riescono a indurre il bambino a utilizzare il vasino e, più avanti, la tazza del wc.  »

Dopo un aborto spontaneo quanto tempo ci vuole per cominciare un’altra gravidanza?

15/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Augusto Enrico Semprini

Se un primo concepimento è avvenuto in pochi mesi, ci sono altissime probabilità (addirittura il 100%!) di avviare una nuova gravidanza entro sei mesi dall'aborto spontaneo.   »

Non mangiare frutta e verdura durante la gravidanza può essere pericoloso?

15/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se si teme una carenza di vitamina C perché con l'inizio della gravidanza è nata un'avversione verso la frutta e la verdura, si può correre ai ripari assumendo quotidianamente, per esempio, spremute di agrumi o kiwi, che ne sono ricchissimi.   »

Gambe sollevate in gravidanza: possono aver danneggiato il bambino?

08/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Durante la gravidanza, quando preoccupazioni che oggettivamente non hanno ragione di sussistere non danno tregua, mantenendo la futura mamma in uno stato ansioso costante, può senz'altro essere opportuno ricorrere all'aiuto di uno psicoterapeuta. Le continue paure ingiustificate possono, infatti, essere...  »

Si può ridatare la gravidanza una seconda volta?

14/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La ridatazione ecografica può essere eseguita una volta sola nel primo trimestre (quando c'è più di una settimana di differenza tra il calendario ostetrico e le dimensioni effettive del feto), dopodiché se il bambino risulta più piccolo dell'atteso non si può più attribuire il dato a un concepimento...  »

Fai la tua domanda agli specialisti