Bimba 2 anni dorme in camera con genitori. Transizione alla cameretta

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 30/01/2014 Aggiornato il 19/02/2015

Sono mamma di una bimba di 20 mesi e sono incinta al quarto mese. La prima bimba dorme in camera nostra con il lettino con la sbarra abbassata. So che sarebbe meglio abituarla a dormire nel suo letto... Risponde: Dottoressa Alessandra Varotto

Una domanda di: fairlyfra
Gentile dottoressa,
la disturbo una seconda volta per chiederle un consiglio. Le ricordo sono mamma di una bimba di 20 mesi e sono incinta al quarto mese. La prima bimba dorme in camera nostra con il lettino con la sbarra abbassata. So che sarebbe meglio abituarla a dormire nel suo letto in camera ma non so come fare…

Cara mamma,
per poter “accedere” al lettino in camera propria, la bambina avrebbe bisogno di familiarizzare con il nuovo ambiente e di potersi fidare dell’adulto che si occupa di lei, deve cioè aver costruito con la figura di riferimento una “buona relazione”. Se nella casa possiede una cameretta, che potrebbe adibire esclusivamente ad Agata, cerchi di creare dei punti di riferimento stabili che le servono a riconoscere l’ambiente e a rassicurarla. Ho notato che, a volte, sono sufficienti anche pochi elementi, ma non sempre presenti nel rito dell’andare a letto, per far rilassare un bambino e riuscire a fargli affrontare con tranquillità il sonno, per esempio un pupazzo sulla mensola da salutare tutti i giorni, un animaletto raffigurato su una parete, una stellina che pende dal soffitto e richiama una nota filastrocca…
Inoltre cerchi di personalizzare il suo lettino con qualcosa di “speciale” che sostanzia il legame che la unisce con la piccola e che lo potrebbe rappresentare durante la fase dell’addormentamento. Tale oggetto, che noi psicologi chiamiamo “transizionale”, potrebbe essere una copertina, un pupazzo o qualsiasi cosa che le permette di affrontare positivamente la regressione del sonno, vincendo così tutte le paure, non ultima quella dell’abbandono.
Un cordiale saluto

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Non sento il bimbo muoversi: perché?

09/12/2019 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Fino alla 23ma settimana di gravidanza può essere difficile sentire i movimenti del bambino, ma di qui a poco si riusciranno a percepire in modo inequivocabile.   »

HPV ad alto rischio oncogeno: come avviene il contagio?

03/12/2019 Gli Specialisti Rispondono di Dott.ssa Elena Bozzola

La trasmissione del Papilloma virus responsabile del carcinoma della cervice avviene quasi esclusivamente per via sessuale.   »

Vaccinazione anti-rotavirus: la ricerca dice sì, senza alcun dubbio sì

27/11/2019 Gli Specialisti Rispondono di Professore Alberto Villani

Gli ultimi studi compiuti in modo serio e rigoroso sulla vaccinazione antirotavirus hanno evidenziato che si tratta di uno strumento più che sicuro (e prezioso) per la salvaguardia della salute dei piccolini.  »

Fai la tua domanda agli specialisti