fratelli

Dottoressa Nicole Bianchi A cura di Dottoressa Nicole Bianchi Pubblicato il 15/07/2012 Aggiornato il 31/07/2018

Risponde: Dottoressa Nicole Bianchi

Una domanda di: Benedetta
Salve dottoressa, sono diventata mamma del mio secondo figlio da qualche mese. Vorrei poter uscire con mio marito ma soffro all'idea che il bambino più grande resti con
la baby sitter mentre io e il suo papà ci portiamo dietro il piccolo che sto
ancora allattando. Sbaglio a pensare che potrebbe viverlo come un tradimento
e soffrire troppo? Grazie molto per la sua risposta

Cara mamma, spesso i fratelli maggiori soffrono di gelosia all’arrivo di un fratellino, o di una sorellina ed è frequente che possano sentirsi messi da parte in situazioni che coinvolgono, inevitabilmente, anche il fratello, o la sorella. Se la sua sensibilità di mamma esperta (visto che è il secondo figlio) la porta a domandarsi se l’uscita a tre possa essere motivo di sofferenza per il figlio maggiore, perchè non pensare di far unire anche lui al quadretto familiare, anzichè lasciarlo a casa con la baby-sitter? Se fosse un problema di orario, potreste andare a cena un po’ prima del solito. In alternativa, potrebbe domandare direttamente al bambino se ha piacere a uscire con voi e decidere insieme sul da farsi.

BimbiSani&belli cercherà la risposta che desideri, consultando fonti autorevoli e attendibili.
Il servizio è riservato ai maggiorenni.


Chiedilo a BimbiSani&Belli
Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto fra professionisti della salute e l’utente. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o specialisti.

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Camera gestazionale piccola dopo la PMA

04/03/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Anche in una gravidanza avviata grazie a un percorso di procreazione medicalmente assistita è possibile che avvenga qualcosa che rallenta lo sviluppo dell'embrione, ma non è detto che quando accade tutto sia perduto.   »

Mal di gola che ritorna dopo la cura con antibiotico

28/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

A fronte di un mal di gola che si ripresenta dopo quattro giorni dal termine della cura con antibiotico è opportuno fare un tampone per escludere la responsabilità dello streptococco.   »

Aborto spontaneo: l’espulsione potrebbe non avvenire naturalmente?

26/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Dopo un mese da un'interruzione spontanea della gravidanza, se l'utero non si è ripulito spontaneamente, è prassi intervenire con il raschiamento. A volte, in alternativa, è possibile anche impiegare i farmaci.  »

Fai la tua domanda agli specialisti