Quali esami se il sangue è troppo denso?

Professor Angelo Michele Carella A cura di Professor Angelo Michele Carella Pubblicato il 10/12/2019 Aggiornato il 10/12/2019

Dopo tre aborti spontanei è opportuno indagare, attraverso analisi mirate, sui fattori che regolano la coagulazione del sangue.

Una domanda di: Claudia
Dottore, mi ritrovo ad assistere impotente al mio terzo aborto spontaneo all’ 8va settimana, dopo una prima gravidanza senza problemi. La motivazione sembra essere il mio sangue.
Dopo il secondo aborto mi è stato consigliato di effettuare i test genetici e di coagulazione, che sembravano tutti essere nella norma, prendendo la
cardio aspirina. Ora, alle prime perdite ematiche mi sono presentata in ospedale dove sono riusciti a stento a prelevarmi la quantità minima di sangue per effettuare l’emocromo, dicendomi appunto, che avevo il sangue troppo denso. A suo parere, quali esami potrei effettuare per poi riuscire a portare a termine la mia gravidanza?
Grazie dell’attenzione. Cordiali saluti.

Angelo Michele Carella
Angelo Michele Carella

Cara Signora,
probabilmente lei è portatrice della mutazione genica del fattore V di Leyden e/o della protrombina. Nel caso ci fosse tale mutazione dovrebbe ricevere l’eparina, anche se recentemente vi sono pareri non del tutto in linea con questa indicazione. Nel suo caso però non avrei dubbi: credo sia questa la strada giusta da seguire.
Farei anche il dosaggio dell’omocisteina e dell’acido folico; inoltre il dosaggio della Proteina C ed S coagulative, D-dimero.
Con molti cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba di tre anni che fa sempre le stesse domande

26/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dott. Leonardo Zoccante

E' normale che un bambino di tre anni chieda e richieda spesso le stesse cose: le risposte che ottiene (e che ci devono sempre essere) gli servono per consolidare le sue conoscenze.   »

Quarto cesaeo: quali pericoli?

24/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Di fatto una quarta gravidanza dopo tre parti cesarei può presentare delle complicazioni che richiedono un controllo attento.   »

Incinta a 42 anni: quali rischi?

20/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

E' possibile che una gravidanza che inizia in età avanzata non vada a buon fine escusivamente per questioni anagrafiche, ma lo è anche che tutto proceda per il meglio.  »

Fai la tua domanda agli specialisti