Quando fare il test di gravidanza?

Dottor Claudio Ivan Brambilla A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il 30/12/2019 Aggiornato il 30/12/2019

Ci sono test di gravidanza fai-da-te, da effettuare sulle urine, che possono rivelare l'inizio della gravidanza anche alcuni giorni prima del ritardo delle mestruazioni.

Una domanda di: Alessia
Salve,
io e il mio compagno da 5 mesi che cerchiamo un bambino ma fino al mese scorso niente.
Questo mese abbiamo avuto rapporti ogni due giorni compreso il giorno di ovulazione (ultimo ciclo 09/12/19 come da test la presunta ovulazione è avvenuta tra il 24 e il 27). Ho un ciclo strano dura tre quattro giorni di flusso al massimo e mi viene ogni 29/30 giorni) avendo avuto questi rapporti da ieri pomeriggio ho fitte a volte forti che mi devo sdraiare per un po’ altre sopportabili al basso ventre (tipo da pre-ciclo), una leggera nausea che è iniziata stamattina ma è sparita nel fare colazione. Chiedo se è possibile tentare di fare un test di gravidanza settimana prossima quindi dal 31/12 o 1/1 o devo attendere per forza il ritardo delle mestruazioni che in teoria dovrebbero arrivare il giorno 08/01/20? Ringrazio per la sua disponibilità. Attendo un vostro risontro. Cordiali saluti.
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile signora, esistono in commercio test di gravidanza fai-da-te estremamente sensibili, che permettono di scoprire che la gravidanza è iniziata anche qualche giorno prima (fino a sei) della data in cui dovrebbero arrivare le mestruazioni, quindi dell’eventuale ritardo. Con i test tradizionali si deve invece attendere il primo giorno di ritardo delle mestruazioni. Se il test di gravidanza viene effettuato troppo presto è possibile che dia un risultato negativo anche nel caso in cui il concepimento sia avvenuto, quindi è consigliabile, a fronte di un test negativo fatto precocemente e a una mestruazione che non arriva nel giorno in cui la sia attendeva, ripetere la prova. Se non ha pazienza di attendere altri nove giorni per scoprire se è incinta o no, si faccia consigliare in farmacia un test di gravidanza ad alta sensibilità e poi chieda al farmacista di controllare nel foglietto illustartivo a che distanza dalla data presunta di arrivo delle mestruazioni si può effettuare. Sempre tenendo presente che i falsi negativi sono sempre possibili se il test si effettua troppo presto. Le auguro che il nuovo anno esaudisca il suo desiderio di diventare mamma: mi tenga aggiornato, se le fa piacere. Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Coronavirus: è pericoloso per la fertilità maschile?

30/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Mario Mancini

Non c'è alcuna evidenza scientifica a supporto dell'ipotesi che il SARS-CoV-2 causi infertilità nell'uomo: si tratta dunque di una bufala.   »

Va bene questo valore delle beta?

30/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In sesta settimana, un valore dell'ormone beta-hCG superiore a 10.000 esprime che la gravidanza è in evoluzione, quindi è un ottimo segno.   »

Bimba di tre anni che fa sempre le stesse domande

26/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dott. Leonardo Zoccante

E' normale che un bambino di tre anni chieda e richieda spesso le stesse cose: le risposte che ottiene (e che ci devono sempre essere) gli servono per consolidare le sue conoscenze.   »

Fai la tua domanda agli specialisti