Quando ho concepito?

Dottor Claudio Ivan Brambilla A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il 05/05/2021 Aggiornato il 05/05/2021

Individuare con precisione il rapporto sessuale che ha determinato l'inizio della gravidanza è praticamente impossibile.

Una domanda di: Alessia
Avevo già scritto ma non ho ricevuto la risposta al mio quesito.
Ho un dubbio in merito al possibile concepimento in quanto non ho mai avuto
realmente rapporti completi. La data del mio ultimo ciclo è 22/10/2020.
Ho avuto un rapporto non protetto con eiaculazione esterna il 25/10/2020.
Poi ho avuto un rapporto il 31/10/2020 con una eiaculazione esterna ma
ritardata, il mio compagno ai è “attardato” ad uscire e un altro rapporto il
2 o 3 novembre.
Alla prima ecografia il 11/12 era di 14 mm circa, mentre alla seconda del
12/01 era 55 mm, che dal ciclo era la settimana 11+5. In base alle misure
riscontrate quindi quale potrebbe essere tra quelle sopra elencate la
possibile data di concepimento?

Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile signora,
è impossibile indicare con precisione la data del concepimento, visto che gli spermatozoi possono vivere nell’apparato
genitale femminile fino a sette giorni. In più non ci riferisce la durata
media del suo ciclo mestruale (intervallo di tempo che intercorre tra l’inizio di una mestruazione e l’inizio di quella successiva), quindi non si riesce neanche in linea teorica a ipotizzare la data dell’ovulazione, che mediamente cade a metà ciclo. In teoria
comunque ci sono maggiori probabilità che il concepimento sia avvenuto in
seguito ai rapporti o di fine ottobre o dei primi giorni di novembre che non
in seguito al rapporto del 25 ottobre (a meno che lei non abbia cicli molto
corti, di 22 giorni, per esempio). Comunque, in casi come il suo la paternità si può
accertare solo con lo specifico test piuttosto che con calcoli a tavolino.
Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Fratello e sorella (solo da parte di madre) possono avere figli sani?

22/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Faustina Lalatta

I figli di consanguinei hanno un alto rischio di nascere con anomalie genetiche e disturbi del neurosviluppo. Questa è la principale ragione per la quale nelle società organizzate sono vietate le unioni tra parenti stretti.   »

Dopo un aborto spontaneo quanto tempo ci vuole per cominciare un’altra gravidanza?

15/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Augusto Enrico Semprini

Se un primo concepimento è avvenuto in pochi mesi, ci sono altissime probabilità (addirittura il 100%!) di avviare una nuova gravidanza entro sei mesi dall'aborto spontaneo.   »

Si può ridatare la gravidanza una seconda volta?

14/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La ridatazione ecografica può essere eseguita una volta sola nel primo trimestre (quando c'è più di una settimana di differenza tra il calendario ostetrico e le dimensioni effettive del feto), dopodiché se il bambino risulta più piccolo dell'atteso non si può più attribuire il dato a un concepimento...  »

Fai la tua domanda agli specialisti