Quando inizia la mia 38ma settimana?

Dottor Claudio Ivan Brambilla A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il 03/02/2021 Aggiornato il 03/02/2021

Per calcolare in che settimana di gravidanza ci si trova, basta andare a ritroso di sette giorni in sette giorni, partendo dalla data presunta del parto che coincide con lultimo giorno della 40ma settimana.

Una domanda di: Rossana
Salve, ultima mestruazione 19 maggio. Quando inizio la 38ma settimana? E poi in queste ultime settimane devo fare qualcosa in attesa del parto? C’è chi ha già fatto i primi tracciati. Io non ho nessun malessere, solo pipi di continuo notte e giorno e non posso piu permettermi di camminare piu di 5 minuti a piedi per ho troppo pesentezza nella parte basse e poi mi viene subito da urinare. Grazie.
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile signora,
secondo il calendario ostetrico, che si basa sulla data di inizio dell’ultima mestruazione, nella 38ma settimana lei entra oggi. La data presunta del parto, che coincide con il termine della 40ma settimana, è il 23 febbraio. Quello che descrive, ovvero l’urgenza di fare spesso pipì è dovuto alla pressione a cui in questo momento è sottoposta la vescica: dopo il parto, ovviamente, il problema si risolverà. Non c’è nulla di particolare che ora deve fare, penso che le abbiano già detto quando eventualmente recarsi in ospedale per un controllo, nel caso in cui non iniziasse il travaglio. Per quanto riguarda camminare, se non se la sente di uscire cerchi almeno di muoversi in casa, per mantenere attiva la circolazione del sangue a livello degli arti inferiore. Dorma con le gambe un po’ sollevate e se possibile indossi le speciali calze a compressione graduata. Dopodiché non le resta che portare un po’ di pazienza, il traguardo è ormai vicinissimo. Le faccio tanti cari auguri.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo nato prematuro con broncodisplasia severa: quando potrà fare a meno dell’ossigeno?

19/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Migliori

Non è quasi mai possibile prevedere quando un piccolissimo con un severo problema all'apparato respiratorio potrà rinunciare al supporto dell'ossigeno.   »

Sertralina in gravidanza: meglio diminuire la dose giornaliera?

14/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In genere il dosaggio medio indicato per la sertralina è tra i 50 e i 150 mg al giorno: se si sta già assumendo una quantità minima rispetto alla posologia può non essere opportuno ridurre ulteriormente la dose, specialmente di propria iniziativa.   »

Si può concepire di nuovo prima del capoparto?

12/02/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

La prima ovulazione dopo il parto può verificarsi quando ancora non si sono ripresentate le mestruazioni e questo vale anche se si allatta, quindi è possibile avviare una gravidanza prima che si manifesti il capoparto.   »

Fai la tua domanda agli specialisti