Quando posso fare il test di gravidanza?

Dottor Claudio Ivan Brambilla
A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla
Pubblicato il 16/05/2019 Aggiornato il 16/05/2019

Il test di gravidanza può essere effettuato a partire dal primo giorno di eventuale ritardo delle mestruazioni.

Una domanda di: Noemi
Ho un ciclo di norma di 28 giorni. Ultima mestruazione si è verificata il 26 aprile. Il 10 maggio ho avuto una piccola perdita di muco e sangue. Dal giorno successivo sono cominciate nausea, dolori basso ventre, stanchezza e nausea. E’ possibile che la perdita avuta sia riconducibile all’annidamento? Quando posso eseguire un test sicuro?
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile signora,
il test di gravidanza lo può effettuare a partire dal primo giorno di eventuale ritardo delle mestruazioni. E’ sufficiente utilizzare il kit fai da te, che si impiega sulle urine. Per quanto riguarda i sintomi che riferisce non possono essere considerati espressione di annidamento (la piccola perdita di sangue) né di gravidanza iniziata (nausea, stanchezza e così via) anche se potrebbero esserlo: si tratta però di manifestazioni che potrebbero avere un’origine diversa e che, prorpio per questo, sono dette “segni di presunzione”. I segni di certezza sono rappresentati dal test di gravidanza positivo e, successivamente, dall’individuazione dell’embrione attraverso l’ecografia. Mi tenga aggiornato, se lo desidera. Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Terzo cesareo a due anni dal secondo: quali pericoli?
22/07/2019 Gli Specialisti Rispondono

In realtà i rischi legati a un terzo cesareo sono più o meno gli stessi dei due cesarei precedenti.   »

Ho un neo che mi fa paura: aiuto!
17/07/2019 Gli Specialisti Rispondono

A fronte di un neo diverso dagli altri, specialmente se comparso di recente e con tendenza a modificarsi per forma, colore e dimensione è irrinunciabile sottoporsi tempestivamente a un controllo dermatologico.   »

Bimbo di 16 mesi molto vivace: che fare?
16/07/2019 Gli Specialisti Rispondono

E' normale che a 16 mesi il bambino voglia misurarsi con le sue nuove capacità psicomotorie: quello che gli si deve impedire è di farsi male, ma in generale è meglio non eccedere con i no.  »

Fai la tua domanda agli specialisti