Quando posso fare il test di gravidanza?

Dottoressa Elisa Valmori A cura di Dottoressa Elisa Valmori Pubblicato il 09/03/2019 Aggiornato il 09/03/2019

Il test di gravidanza si può fare potendo contare su un risultato attendibile o a partire dal primo giorno di eventuale ritardo delle mestruazioni oppure se la temperatura basale resta alta, anche a partire da due settimane dalla presunta ovulazione.

Una domanda di: Graziella
Scusi se ancora la disturbo è perché l’ansia mi travolge…che giorno mi consiglia per fare un test di gravidanza? Sono passati 12 giorni dall’ovulazione, penso sia giusto adesso e la temperatura
è sempre alta … frastornata. Dottoressa, grazie.
Elisa Valmori
Elisa Valmori

Salve signora, le direi di fare il test a partire da domani 10 marzo in quanto saranno passate due settimane dalla presunta ovulazione.
Capisco la sua trepidazione e allo stesso tempo vorrei prevenire una possibile delusione…
Direi che se lei effettua il test il 10 marzo, c’è anche il rischio che risulti ancora negativo o debolmente positivo…se lei continua a misurare la temperatura basale, tuttavia, dal 18° giorno di rialzo termico avrà la certezza di essere gravida.
Spero di esserle stata di aiuto, mi tenga informata se le fa piacere, cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Colesterolo alto in gravidanza: ci sono rischi per il bambino?

14/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Durante la gravidanza un aumento del valore del colesterolo (entro certi limiti) è fisiologico, tuttavia ogni caso va considerato a sé quindi spetta al ginecologo curante stabilire, in base alla storia clinica della singola donna, se l'incremento può essere o no la spia di qualcosa che non va.   »

Bassa statura di una ragazzina in prossimità del menarca: aumenterà ancora un po’?

09/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

La statura è influenzata in modo rilevante dalla genetica, ma gioca un suo ruolo anche l'eventualità che il bambino sia nato pretermine. In ogni caso, anche dopo l'arrivo della prima mestruazione (menarca) le ragazze in genere continuano a crescere di alcuni centimetri.  »

Ginnastica prepuziale nei piccolissimi: perché non si deve fare?

08/05/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Forzare il prepuzio di un piccolino a scendere verso il basso fino a scoprire il pene può essere pericoloso. la fimosi fisiologica è un meccanismo di difesa voluto dalla natura che fa sempre le cose per bene.   »

Fai la tua domanda agli specialisti