Quanti rapporti per fare un bambino?

Dottor Claudio Ivan Brambilla A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il 29/08/2019 Aggiornato il 29/08/2019

Per dare inizio a una gravidanza basta un unico rapporto sessuale. Basta però che sia affrontato nel periodo fertile.

Una domanda di: Stefania
Una domanda probabilmente stupida.
Nei giorni fertili bisogna provare solo 1 volta a concepire o è possibile/consigliabile provarci durante tutto il periodo fertile?
Grazie.
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile lettrice,
il giorno dell’ovulazione è uno solo, quindi è uno solo il giorno in cui può avvenire il concepimento. Il periodo fertile inizia invece qualche giorno prima, e coincide con la comparsa del muco fertile, una secrezione chiara, trasparente, filante che favorisce la risalita degli spermatozoi nelle tube, dove avviene il concepimento. Gli spermatozoi possono vivere nell’organismo femminile fino a cinque giorni, quindi un rapporto sessuale affrontato anche cinque giorni prima dell’ovulazione può consentire l’nizio di una gravidanza. In relazione al numero di rapporti sessuali volti al concepimento, non c’è una regola, visto che ne basta uno solo – affrontato in epoca fertile – per assicurare il concepimento (per concepire basta un unico spermatozoo!). In generale, quando si cerca una gravidanza la cosa migliore da fare è comprotarsi con spontaneità: troppi calcoli, troppe strategie, troppi tentativi di centrare il “giorno giusto” sono veri e propri generatori di stress e lo stress è un grande nemico della fertilità femminile. Il mio consiglio è di vivere la vostra intimità con naturalezza, assecondando il desiderio che vi unisce, nella certezza che la gravidanza non tarderà ad annunciarsi. Questo ovviamente vale per le coppie giovani e sane, che non hanno problemi di infertilità come mi sembra sia il caso della sua coppia. Resto in attesa della bella notizia. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Fimosi dei maschietti: agire con cautela e cognizione di causa è d’obbligo!

04/08/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

Paradossalmente può essere la manovra che a volte si esegue per favorire lo scorrimento del prepuzio sopra il glande a ostacolare la risoluzione spontanea della fimosi, quindi a peggiorarla.  »

Menarca a 10 anni: è preoccupante?

03/08/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

La prima mestruazione a 10 anni non è un fenomeno significativo dal punto di vista medico, mentre lo è il sovrappeso che probabilmente ne ha favorito la comparsa.   »

In ansia per quello che non mangerà alla scuola materna

31/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

All'asilo i bambini tendono ad accettare di buon grado pietanze che a casa respingono, per imitare i coetanei. L'ingresso in comunità sotto il profilo dell'alimentazione è spesso provvidenziale.   »

Fai la tua domanda agli specialisti