Quarto bimbo in arrivo (e quarto parto cesareo)

Dottoressa Elisa Valmori A cura di Dottoressa Elisa Valmori Pubblicato il 12/09/2018 Aggiornato il 12/09/2018

La necessità di affrontare un quarto cesareo non impone fortunatamente di ricorrere all'interruzione di gravidanza.

Una domanda di: Anna
Sono una donna di 46 anni in buona
salute, ho scoperto oggi di essere
incinta alla 5 settimana. Sono alla
quarta gravidanza ho già tre figli di
9, 8 e 4 anni nati con 3 cesarei…sono
spaventata ma non voglio
abortire…Quali sono i rischi che
corro portando avanti la mia
gravidanza?…Aiutatemi perché non so
che fare! Grazie.
Elisa Valmori
Elisa Valmori

Salve signora, per fortuna lei non deve abortire, vista la sua storia.
Avere già affrontato tre cesarei comporta certamente che sottoporsi a un quarto cesareo non sarà una passeggiata, nel senso che potremmo trovare delle aderenze tra i tessuti addomino-pelvici che hanno dovuto cicatrizzarsi già tre volte in passato.
Tuttavia, stiamo parlando di rischi intraoperatori che lei ha già corso ogni volta che si è sottoposta a questo tipo di intervento (ogni intervento chirurgico comporta sempre dei rischi!). Se lei in passato nel post-operatorio non ha mai avuto febbre o infezioni/deiscenza della ferita del cesareo, è persino possibile che queste aderenze non si siano nemmeno formate.
Ad ogni modo, i tre cesarei pregressi non sono un’indicazione ad interrompere la gravidanza, per fortuna!
Immagino che in passato le sue tre gravidanze siano decorse senza complicazioni, tenga presente che la sua età la predispone ad avere un maggior rischio di diabete gestazionale e, come immagino saprà già, malattie dei cromosomi nel suo bimbo.
Le consiglio di programmare la sua prima ecografia, così da avere la conferma che tutto stia andando per il meglio.
A disposizione se desidera, spero di averla aiutata, mi scriva ancora se lo desidera, cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccino antiinfluenzale in allattamento: si può fare?

26/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La vaccinazione antiinfluenzale non è controindicata per le mamme che allattano al seno.  »

Dubbio sul valore delle beta-hCG

23/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Per capire se la gravidanza sta procedendo, serve l'ecografia, tuttavia non conviene farla prima che il valore dell'ormone beta-hCG sia almeno a 1000.  »

Bimba che fatica ad addormentarsi: le si può dare la melatonina?

06/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Francesco Peverini

Dormire è fondamentale per tutti, ma in particolare per i bambini: cercare un rimedio contro un eventuale disturbo del sonno è dunque opportuno.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti