RMN con mezzo di contrasto: si può allattare subito dopo?

Dottor Antonio Clavenna A cura di Dottor Antonio Clavenna Pubblicato il 11/05/2020 Aggiornato il 11/05/2020

Non è necessario sospendere l'allattamento dopo l'effettuazione di una risonanza magnetica che prevede l'impiego di gadolinio.

Una domanda di: Valentina
Gentile dottore, a causa di un’ecografia in cui mi hanno riscontrato 6 piccoli angiomi epatici, dovrò sottopormi ad una risonanza magnetica al
fegato con mezzo di contrasto. Ora sono in gravidanza a 29 settimane e quindi il medico mi ha detto di effettuarla subito dopo il parto. Il
problema è che starò allattando e non ho capito se il contrasto è compatibile con l allattamento o se devo sospenderlo per 24 ore. Da quanto
ho capito il Mdc sarà gadolinio multihance. Il medico radiologo che effettuerà la risonanza magnetica dice che non potrò allattare per 24 ore,
mentre il centro antiveleni di Bergamo dice che posso. Chi ha ragione? È davvero sicuro allattare anche dopo 24 ore? ( ho letto che il gadolinio si
accumula a livello cerebrale in chi effettua la RM, non vorrei che allattando si accumulate anche in mio figlio neonato con conseguenze magari
a lungo termine che ancora non sono note. Grazie.
Antonio Clavenna
Antonio Clavenna

Gentile Valentina,
confermo la risposta fornita dai colleghi del Centro Antiveleni di Bergamo. Il gadolinio passa nel latte materno in quantità molto basse ed è scarsamente assorbito dopo somministrazione per via orale (modalità con cui lo riceve il neonato). Questo mezzo di contrasto è considerato compatibile con l’allattamento, senza che sia necessario lasciar trascorrere un intervallo di tempo tra la somministrazione e la poppata successiva. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba che di notte vuole la mamma

25/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

E' normale che un bambino molto piccolo desideri avere la mamma accanto anche al momento della nanna e la reclami nel corso della notte: sarebbe più singolare se non avvenisse.   »

Distacco amniocoriale: serve il riposo assoluto?

23/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Sara De Carolis

Il riposo assoluto non solo è inutile per favorire il proseguimento della gravidanza ma può addirittura aprire la strada a grossi problemi.   »

Vaccino anti-Coronavirus: è davvero una fake-news che causi infertilità?

13/01/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Luca Cegolon, MD, MSc, DTM&H, PhD

Nel Web circolano bufale a volte così ben confenzionate da diventare credibili anche per persone competenti. Documentarsi sempre in modo meticoloso, prima di dare credito a ipotesi che mettono in discussione le scelte delle autorità sanitarie è quanto di meglio si possa fare per non cadere nelle tante...  »

Fai la tua domanda agli specialisti