Sanguinamento a inizio gravidanza

Dottor Gaetano Perrini A cura di Dottor Gaetano Perrini Pubblicato il 08/02/2021 Aggiornato il 08/02/2021

Non sempre le perdite di sangue sono espressione di un aborto, tuttavia per sapere se la gravidanza è in evoluzione bisogna attendere cosa accadrà con il passare dei giorni.

Una domanda di: Anda
Salve ho avuto le mestruazioni e dopo che sono giunte a termine sono tornate delle
perdite che adesso sono abbastanza abbondanti. Ho fatto test tutti positivi,
ho fatto una visita ma ancora non si vedeva niente quindi mi hanno prescritto il dosaggio delle beta-hCG. Ecco i risultati: 312 e 346, ma ho ancora perdite. Vorrei sapere se devo preoccuparmi.
Grazie per la risposta.
Dottor Gaetano Perrini
Dottor Gaetano Perrini

Buongiorno signora, l’inizio della gravidanza può avere delle variabili con assenza o presenza di perdite di sangue o secrezioni abbondanti (leucorrea) a seconda delle situazioni cliniche. Il fatto di aver avuto le beta positive e nel secondo prelievo leggermente incrementate ci permette di affermare che la gravidanza è partita. Suggerisco però di avere la pazienza di aspettare 10-15 giorni per fare il controllo dal suo ginecologo con un’ecografia di controllo, utile a evidenziare la gravidanza.
Dia tempo a questa gestazione di crescere e di rendersi evidente.
Ovviamente se le perdite diventano sanguinamento abbondante anticipi il controllo per verificare che non ci sia un aborto in corso. Cordiali saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

L’amore per la mamma è “automatico”?

01/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'amore che un piccolissimo prova per la madre è legato al fatto che è la madre a prendersi principalmente cura di lui.  »

Sull’intervallo tra due vaccini vivi attenuati

22/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

La somministrazione di due vaccini vivi attenuati a una distanza inferiore alle 4 settimane può compromettere l'efficacia del secondo vaccino.  »

Iperattivita e prodotti omeopatici

16/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'iperattività (se di iperattività si tratta davvero) è segno di una malattia seria, non si può pensare di affrontarla con il fai-da-te.   »

Fai la tua domanda agli specialisti