Sanguinamento dopo l’asportazione di un polipo

Dottoressa Sara De Carolis A cura di Dottoressa Sara De Carolis Pubblicato il 11/02/2019 Aggiornato il 11/02/2019

In seguito a un'isteroscopia operativa è possibile che vi siano perdite di sangue per vari giorni, senza che questo sia preoccupante.

Una domanda di: Rosa
Il 30 gennaio ho fatto un’ isteroscopia operativa per un polipo di 10 millimetri. Dopo averla eseguita ho avuto lievi perdite di sangue, dopo due giorni mi è arrivato un flusso forte e la mia ginecologa ha detto che si trattava delle mestruazioni. Ad oggi sono passati 8 giorni il ciclo e terminato ma continuo ad avere perdite di muco con striature di sangue…Può essere conseguenza dell’ intervento? Perché io accusavo perdite tra un ciclo e un altro per questo mi è stato asportato il polipo…Vi ringrazio

Sara De Carolis
Sara De Carolis

Cara signora,
dopo un’isteroscopia operativa, quale quella effettuata da lei a causa di un polipo endometriale, è possibile che le perdite abbiano le caratteristiche che lei descrive. In assenza di dolori pelvici e/o perdite maleodoranti, non si deve supporre null’altro, quindi può stare tranquilla. Se comparissero invece dolore, febbre e perdite di odore sgradevole dovrà invece chiamare la sua ginecologa. Diversamente aspetti pure tranquillamente che la situazione si ristabilizza in modo spontaneo. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccinazione in bimba di 5 anni: ci sono pericoli se la mamma è incinta?

04/08/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Antonio Clavenna

Durante la gravidanza non ci sono rischi se si sottopone il primogenito alla vaccinazione contro difterite-tetano-pertosse-poliomielite.  »

A 9 mesi legumi sì o no?

03/08/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Chiara Boscaro

I legumi possono essere introdotti nell'alimentazione del bambino a partire dal sesto mese di vita, a patto che siano decorticati.   »

Bimba di due anni problematica: ma lo è davvero?

27/07/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Ci sono casi in cui non è il bambino a essere particolarmente difficile da gestine, ma i genitori a nutrire aspettative sul suo comprotamento che lui, per via della sua età, non può (ancora) soddisfare.  »

Fai la tua domanda agli specialisti