Sanguinamento dopo l’impiego di ovuli vaginali

Dottoressa Elisa Valmori A cura di Dottoressa Elisa Valmori Pubblicato il 24/01/2022 Aggiornato il 24/01/2022

A volte è sufficiente inserire gli ovuli senza l'apposito applicatore per evitare sanguinamenti.

Una domanda di: Ivana
Salve dottoressa, le avevo gia scritto in merito a delle perdite dopo un

rapporto sessuale in gravidanza. Ho fatto un controllo con il medico: la

gravidanza procede bene e il ginecologo mi ha prescritto degli ovuli con

applicatore. Dopo il terzo ho cominciato ad avere perdite ematiche

abbondanti. Sono stata in ospedale: il battito fetale c’era ancora, l’utero era

ben chiuso ed il medico ha attribuito il sanguinamento a due fibromi che

avevo anche prima di questa gravidanza. Mi ha dato progefik e tranex per 15

giorni. Lei cosa ne pensa? Può essere il solito capillare che si rompe o ha

ragione il medico? Grazie.

Elisa Valmori
Elisa Valmori

Salve signora, scusi ma non mi è chiaro che tipo di ovuli le abbia prescritto il ginecologo.
Magari si trattava di ovuli disinfettanti o antibiotici come ad esempio Meclon o Gynocanesten?
In tal caso il sanguinamento potrebbe essere dovuto ad uno stato infiammatorio a livello vaginale.
A mio avviso i fibromi possono più facilmente essere causa di contrazioni uterine premature piuttosto che di sanguinamenti.
Dato che l’applicatore è comunque uno strumento rigido, mi permetto di suggerirle di inserire gli ovuli senza utilizzare l’applicatore ma semplicemente bagnandoli con un po’ d’acqua e inserendoli manualmente con delicatezza.
Spero di esserle stata di aiuto, abbia fiducia che tutti questi sforzi saranno ampiamente ripagati dalla sua creatura.
Cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Creme solari: si possono usare in allattamento?

24/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Antonio Clavenna

Durante l'allattamento è opportuno usare, all'occorrenza, prodotti per la protezione dai raggi del sole contenenti filtri fisici e non chimici.   »

Quali regole per prevenire la toxoplasmosi?

19/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Le regole che consentono di evitare il contagio da parte del Toxoplasma sono semplicissime ed efficaci.   »

Bimbo di sette mesi con un “buchetto” sopra il sederino: è preoccupante?

16/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

La presenza di una fossetta sacro-coccigea a fondo cieco, se non è associata ad altri segnali che possano far pensare a un problema della colonna vertebrale, non è significativa.   »

Fai la tua domanda agli specialisti