Sanguinamento importante in seguito all’inserimento dell’anello contraccettivo

Dottoressa Elisabetta Canitano A cura di Dottoressa Elisabetta Canitano Pubblicato il 27/06/2022 Aggiornato il 27/06/2022

In caso di perdite di sangue di quantità significative conseguenti all'impiego di un contraccettivo ormonale, è opportuno effettuare un esame del sangue per valutare il valore dell'emoglobina.

Una domanda di: Giulia
Ho inserito Ornibel il 12/06 (primo giorno di ciclo) quindi sono 14 giorni. La prima settimana ho avuto perdite di sangue come se si fosse quasi bloccato il mio ciclo, adesso da una settimana invece è come se avessi emorragie, come se avessi la vera e propria mestruazione. Sono preoccupata perché si fanno sempre più intense. Devo comunque tenere l’anello fino alla fine dei 28 giorni? Grazie mille.
Elisabetta Canitano
Elisabetta Canitano

Gentile Giulia, in casi come il suo consiglio sempre di effettuare un emocromo (analisi del sangue) in un qualunque laboratorio. Bisogna capire se l’emoglobina è normale o no, per stabilire se si è sviluppata una forma di anemia (da carenza di ferro, come potrebbe accadere in seguito a un importante sanguinamento). Se l’emoglobina come spero fosse normale si attende la prossima mestruazione perché dovrebbe passare tutto o, comunque, si può aspettare di vedere che cosa sucecde. Se invece dall’emocromo emergesse un’alterazione dell’emoglobina (valori inferiori rispetto a quelli normali riportati nel referto) deve parlare immediatamente con il medico. Perdere troppo sangue può esporre infatti a vari rischi, che non è proprio il caso di correre. Di sicuro l’anello va tolto, tenendo presente che in questa eventualità non si è più coperti sotto il profilo contraccettivo. Sennò può tranquillamente sanguinare e vedere se al prossimo mese risuccede la stessa cosa. Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

 

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

A riposo assoluto da un mese per via di uno “scollamento”

08/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elsa Viora

Il riposo assoluto in gravidanza è inutile e potrebbe essere dannoso, anche in caso di scollamento amnio-coriale. Molto meglio condurre una vita normale, evitando ovviamente gli strapazzi.   »

Terzo cesaeo dopo due cesarei complicati: è possibile?

01/08/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Senza dubbio, un terzo cesareo dopo due cesarei che hanno determinato complicazioni espone a dei rischi, che è bene ponderare prima di decidere per una terza gravidanza.   »

Cosa vuol dire “sopra il quinto percentile”?

04/07/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Arianna Prada

Una crescita sopra il quinto percentile rappresenta il 95% della popolazione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti