Sarà obbligatorio il vaccino contro il coronavirus?

Dottor Antonio Clavenna A cura di Dottor Antonio Clavenna Pubblicato il 26/03/2020 Aggiornato il 26/03/2020

E' davvero un po' presto per fare previsioni sulla messa a punto del vaccino contro il coronavirus.

Una domanda di: Valentina
Buongiorno, avrei alcuni dubbi. So che l’anno prossimo potrebbe già essere pronto un vaccino contro il coronavirus. Io sono operatrice sanitaria ma attualmente in maternità e tornerò al lavoro a marzo 2021, quando mio figlio avrà 7 mesi. Considerando che all’epoca starò ancora allattando probabilmente, e considerando che, anche per questo motivo ma non solo, non voglio vaccinarmi dato che non mi fiderei di un vaccino pronto in così breve tempo. Ci potrebbe essere la possibilità che venga obbligata a sottopormi a vaccino in quanto operatrice sanitaria o il vaccino sarà solamente consigliato, come accade per quello antinfluenzale? Grazie.

Antonio Clavenna
Antonio Clavenna

Gentile signora Valentina,
è un po’ presto per fornire una risposta.
E’ improbabile che a marzo del prossimo anno possa essere già disponibile per tutta la popolazione un vaccino contro il coronavirus. E’, invece, possibile che saranno in corso degli studi sperimentali per valutare l’efficacia di uno o più vaccini che sono attualmente in sviluppo, ma in questo caso la partecipazione alla sperimentazione sarebbe del tutto volontaria. Cordiali saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Lieve perdita di sangue a inizio gravidanza

06/07/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La gravidanza è un processo in divenire: almeno nelle prime settimane non si dovrebbero trarre conclusioni su come si sta evolvendo, semplicemente in base a una piccola perdita di sangue.   »

Streptococco: dubbi e chiarimenti

06/07/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Aldo Messina

Le infezioni da streptococco fanno ancora oggi molta paura, per via delle conseguenze (non automatiche!) che potrebbero determinare. In realtà, oggi questo batterio non fa più (tanta) paura.  »

Sovrappeso: è di ostacolo alla fertilità? Assolutamente sì

29/06/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Molti chili di troppo interferiscono sull'attività delle ovaie, a volte al punto da causare la formazione di ovociti difettosi, che non possono essere fecondati.   »

Fai la tua domanda agli specialisti