Secrezione biancastra all’interno del prepuzio: cosa può essere?

Dottor Leo Venturelli A cura di Dottor Leo Venturelli Pubblicato il 22/09/2020 Aggiornato il 22/09/2020

Una secrezione biancastra nel prepuzio quasi certamente è smegma, tuttavia può essere opportuno che sia il pediatra a escludere altro visitando il bambino.

Una domanda di: Debora
Il mio bimbo di 11 mesi ha sviluppato all’interno del prepuzio una secrezione biancastra (come una piccolissima cisti) che ha da diverse settimane. Di cosa si tratta e come devo comportarmi?
Leo Venturelli
Leo Venturelli

Gentile signora,
quasi sicuramente si tratta di smegma: una secrezione composta in parte da sebo prodotto dalle ghiandole sebacee e in parte da cellule epidermiche desquamate; nei bambini tale secrezione si raccoglie nella zona del solco balano prepuziale per le aderenze che in genere sono fisiologiche tra il glande e il prepuzio. Spesso poi lo smegma trova la strada per uscire se si crea una via di sfogo tra prepuzio e glande. Normalmente lo smegma all’inizio è sterile e comunque non dipende da una infezione. Col tempo il ristagno di tale secrezione potrebbe inquinarsi per l’arrivo di microbi. In questo caso la zona si arrossa e si gonfia. Comunque un controllo della zona genitale da parte del pediatra di famiglia può essere utile per inquadrare il problema. La terapia consiste nella igiene quotidiana e dopo ogni cambio di pannolino, per impedire l’arrivo di sovrainfezioni microbiche. E’ utile l’uso del getto della doccia manuale. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Reazioni cutanee dopo una puntura di insetto

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

A volte a scatenare reazioni sulla pelle può essere anche l'applicazione dell'antistaminico in crema.  »

Gravidanza e scomparsa improvvisa dei sintomi

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è automatico che la scomparsa dei sintomi tipici della gravidanza sia brutto segno.   »

Paura di aver contratto la toxoplasmosi

28/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Per sapere se malauguratamente si è state contagiate dal Toxoplasma gondii si può fare il toxo test, a partire da 20 giorni dopo l'ingestione dell'alimento che si teme fosse contaminato.   »

Fai la tua domanda agli specialisti