Si è interrotta la mia gravidanza?

Dottor Bruno Mozzanega A cura di Dottor Bruno Mozzanega Pubblicato il 04/09/2021 Aggiornato il 04/09/2021

Se il valore dell'ormone beta-hCG decresce e, allo stesso tempo, in ottava settimana l'ecografia non individua il battito del cuoricino non si può sperare che la gravidanza sia in evoluzione.

Una domanda di: Laura
Questa é la seconda volta che scrivo per avere un parere
su ciò che mi sta accadendo… Premetto che l’ultima mestruazione l’ho avuta il primo luglio. Penso di aver concepito tra il 17 e il 18 luglio o addirittura
nella settimana successiva: spesso ho doppia ovulazione. Il 2 agosto
test positivo subito beta su consiglio del dottore: 176 primo valore dopo 2
giorni 600 e dopo due giorni ancora prima ecografia per vedere se era
avvenuto l’impianto in utero. Il 9 agosto beta a 7000 piccola macchietta di
acqua rosa durante la pipì. Poi finito. Il 21 agosto nuovamente beta
32000 ed eco ma non si vede l’embrione in settimana settimana. Successivamente
quindi ad ottava settimana beta 34000 nuovamente eco ma la situazione non
cambia. Rifaccio le beta dopo qualche giorno e arrivano a 39000 circa…
Ora fino qui avevo già raccontato in precedenza… L’ultima
eco l’ho fatta in ottava settimana, qualche giorno dopo vado in ospedale per dei dolori e
facendomi un’altra eco riscontrano degli echi embrionale di 3.7 mm… Ma che
ovviamente non si sente il cuore e che secondo la dottoressa la mia
gravidanza era ferma a 6 settimane piu uno. Chiamo il mio dottore che mi dice di fare le
beta giovedì e di fare un’ulteriore ecografia il venerdì perché se non avesse
sentito il cuore la situazione ormai sarebbe stata da considerare chiusa. Io speravo
di poter vedere l’embrione cresciuto e magari sentire il battito. Ma
facendo le beta vedo il valore decrescere da 39000 a 38000. Il mio dottore mi
ha detto che a questo punto bisogna aspettare la mestruazione oppure, se non
arriva entro una decina di giorni, si dovrà procedere con l’intervento… Ora
mi scuso del papiro che ho scritto ma ho cercato di essere più chiara
possibile. Vorrei un suo parere su questo calvario. Posso ancora sperare
visto che non ho fatto l’ecografia oppure posso deporre le mie ultime
speranze? Grazie infinite, di cuore in anticipo.
Bruno Mozzanega
Bruno Mozzanega

Gentile signora,
il mio parere è che la gravidanza non sia in evoluzione visto che a questo punto embrione e battito si dovrebbero visualizzare in modo chiaro. I valori dell’ormone beta-hCG caleranno e forse non è neppure necessario da adesso in poi continuare a effettuare i dosaggi.
Se in utero c’è ancora tutto (cioè non è stato espulso nulla), a mio avviso sarebbe opportuno rimuovere con raschiamento e chiudere questa esperienza difficile, senza aspettare che debba entrare in ospedale sanguinando e magari necessitando comunque dell’intervento. Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba di due anni con i capelli molto radi

24/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

Nella maggior parte die casi, i capelli dei piccolini diventano più folti con il passare deigli anni, tuttavia se appaiono realmente troppo deboli e mancano in alcuen zone della testa è bene sentire il parere di un dermatologo (in presenza).   »

Menarca in bimba di 9 anni: crescerà ancora?

17/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

Non è così automatico che l'arrivo della prima mestruazione segni la fine della crescita in altezza.   »

Anticorpi: con che quantità si può rinviare la seconda o la terza dose?

17/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Fabrizio Pregliasco

A oggi non è ancora stato stabilito quale valore relativo agli anticorpi assicuri una copertura tale da consentire di rimandare (o, peggio, evitare) la vaccinazione.   »

Fai la tua domanda agli specialisti