Si può risalire al giorno del concepimento?

Dottor Claudio Ivan Brambilla A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il 11/05/2022 Aggiornato il 11/05/2022

Non è possibile stabilire con esattezza la data del concepimento perché non si può individuare con precisione il giorno dell'ovulazione.

Una domanda di: Stella
Volevo sapere se era possibile risalire al giorno del concepimento. Io ho un ciclo di 28 giorni, ultima mestruazione giorno 13 marzo. Ora mi trovo alla alla 8° settimana + 1 giorno di gravidanza. in data 29 aprile all’ecografia LCC=0.84 cm. Grazie.
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile signora, risalire con precisione assoluta al giorno del concepimento è impossibile. Questo perché il giorno dell’ovulazione, che è quello in cui il concepimento avviene, non è matematicamente certo che cada secondo l’ipotetico calcolo che lo colloca idealmente a metà del ciclo, quindi nel suo caso al 14mo giorno. Può, cioè, anticipare o ritardare rispetto a questo e un rapporto sessuale affrontato fino a una settimana prima può essere quello che porta al concepimento visto che gli spermatozoi maschili possono vivere nell’apparato genitale femminile fino a sette giorni (mediamente fino a cinque). Se dunque si sono avuti rapporti sessuali con due uomini diversi nello stesso mese stabilire “a tavolino” quale dei due è il padre non è possibile. Non si può neppure basandosi sulle dimensioni dell’embrione rilevate dall’ecografia perché si tratta di misure minime. Solo il test di paternità (del DNA) può fare luce sull’identità del padre. Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Distacco amniocoriale: tanti dubbi dopo la diagnosi.

23/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Il distacco tra le due strutture che costituiscono la placenta, il sacco amniotico e il sacco coriale ("guscio" della camera gestazionale), non coincide con il distacco della placenta, molto più grave.   »

Quali regole per prevenire la toxoplasmosi?

19/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Le regole che consentono di evitare il contagio da parte del Toxoplasma sono semplicissime ed efficaci.   »

Bimbo di sette mesi con un “buchetto” sopra il sederino: è preoccupante?

16/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

La presenza di una fossetta sacro-coccigea a fondo cieco, se non è associata ad altri segnali che possano far pensare a un problema della colonna vertebrale, non è significativa.   »

Fai la tua domanda agli specialisti