Spotting da pillola: come arrestarlo?

Dottoressa Elisabetta Canitano A cura di Dottoressa Elisabetta Canitano Pubblicato il 28/12/2020 Aggiornato il 28/12/2020

In effetti, può esserci un modo per fermare le piccole perdite di sangue che a volte compaiono mentre si assume il contraccettivo orale.

Una domanda di: Ludovica
Salve prendo la pillola da un bel po’ (Naomi) e sono alla seconda settimana del blister da tre, ma ieri ho cominciato ad avere dello spotting tipo pre ciclo, vorrei essere a posto senza spotting per il 31 dicembre, c’è qualcosa che posso fare? Per farlo smettete, per esempio prendere due pillole insieme o altro?
Elisabetta Canitano
Elisabetta Canitano

Sì siìprovi a prendere due invece che una, dovrebbe funzionare, certo. Quante ne ha prese fino adesso ? E’ nella seconda settimana di assunzione, ma che numero? Sono informazioni che servono … Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo di sette mesi con un “buchetto” sopra il sederino: è preoccupante?

16/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

La presenza di una fossetta sacro-coccigea a fondo cieco, se non è associata ad altri segnali che possano far pensare a un problema della colonna vertebrale, non è significativa.   »

Epatiti dei bambini: c’entra il vaccino contro il CoVid-19?

28/04/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Matteo Bassetti

Non ci sono elementi che suggeriscano una relazione tra il vaccino contro il coronavirus Sars-CoV-2 e l'epatite acuta dell'età pediatrica.  »

Preoccupata per l’assenza di sintomi “di gravidanza”

19/04/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è così automatico che la gravidanza, una volta iniziata, determini la comparsa di sintomi specifici, quindi l'assenza dei disturbi "tradizionali" (nausea, tensione al seno e così via) non deve essere interpretata come un segnale per forza negativo.  »

Fai la tua domanda agli specialisti