Spotting e irregolarità mestruale

Dottoressa Sara De Carolis A cura di Dottoressa Sara De Carolis Pubblicato il 18/06/2020 Aggiornato il 18/06/2020

Se le mestruazioni non compaiono più con regolarità e/o si verificano sanguinamenti durante il ciclo può essere opportuno sottoporsi a indagini approfondite.

Una domanda di: Chaimaa
Sono nata il 19/06/1985 e sono di origine marocchina. Ho il ciclo super regolare ho due: bimbi una ragazza di 16 anni e il piccolo di 3 anni è mezzo, ho avuto il ciclo il 17 /05/2020 regolare poi il 5/06
cominciano delle goccioline rosse vivo si ferma per un giorno, il terzo giorno perdita marroni più niente per 2 giorni, l’11giugno perdita di sangue tutto
di un colpo una grossa quantità di sangue per 3 giorni con dei piccoli coaguli sangue . Oggi 15/06 piccole perdite di sangue, sabato 13 giugno sono andata al pronto soccorso ho fatto un’ecografia e gli esami del sangue niente di anormale e nessuna gravidanza in corso. Mi hanno detto solo: ha del sangue come quello delle mestruazioni, vada a consultare il suo ginecologo.
Ho chiamato la mia ginecologo e mi ha detto che è normale !!! Io non ho mai avuto una cosa del genere e mi chiedo cosa è successo ? Perché ho avuto le mestruazioni 10 giorni prima ? E adesso quale data devo ritenere giusta ? Potrei essere incinta ma non si vede ancora negli esami del sangue ?
Sara De Carolis
Sara De Carolis

Gentile Signora,
lei è già stata valutata da specialisti. La sua ginecologa l’ha rassicurata, quindi per il momento credo possa stare tranquilla. E’ chiaro, però, che se la condizione di irregolarità mestruale/spotting dovesse persistere, sarà consigliabile effettuare un nuovo consulto specialistico, per prendere in considerazione l’opportunità di prescriverle esami del sangue, al fine di valutare la situazione ormonale. Eventualmente potrà anche essere necessaria una isteroscopia, per una valutazione diretta dell’endometrio, che è il tessuto di rivestimento interno dell’utero. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Pancione: quali traumi (urti, colpi, pressioni) possono danneggiare il bambino?

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Qualsiasi trauma addominale che provoca dolore deve essere sottoposto velocemente all'attenzione di un medico del pronto soccorso ostetrico.   »

Risvegli notturni dopo mesi di sonno tranquillo

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Può capitare che a nove mesi inizino i risvegli notturni: possono esserne corresponsabili l'ansia da separazione e la dentizione.   »

Bimbo “atopico”: quali accorgimenti per controllare l’eczema?

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

La detrmatite atopica è una malattia cronica che va trattata con i farmaci (in particolare, creme cortisoniche) e controllata mettendo in pratica alcune strategie relative allo stile di vita.  »

Feto con un ventricolo cerebrale lievemente più grande

22/11/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Carlo Efisio Marras

Se le dimensioni dei ventricoli cerebrali sono maggiori dell'atteso, ma non superiori ai quelle ritenute normali non si è autorizzati a pensare a una patologia.   »

Fai la tua domanda agli specialisti