Spray igienizzante finito accidentalmente sul viso a inizio gravidanza

Dottor Antonio Clavenna A cura di Dottor Antonio Clavenna Pubblicato il 30/04/2024 Aggiornato il 30/04/2024

Il contatto fugace con un prodotto di pulizia non espone a rischi l'embrione, tanto più se non causa reazioni a livello locale.

Una domanda di: Sara
Salve, oggi mentre facevo delle normali pulizie ho inavvertitamente spruzzato uno spray igienizzante contro un mobile, non so come ma me lo
sono ritrovato tutto in faccia e l’ho sentito sugli occhi. Sono in gravidanza. Ho subito lavato il viso e sciacquato gli occhi, nessun
arrossamento o fastidio. Ho solo paura per eventuali rischi al feto (sono a 6+3). Sicuramente sono in uno stato di allerta immotivato. Sono giorni che
mi sento ansiosa per ogni minima cosa. Ringrazio in anticipo.
Antonio Clavenna
Antonio Clavenna

Gentile Sara,
è alquanto improbabile che i rischi per lo sviluppo dell’embrione siano aumentati in seguito all’esposizione accidentale al prodotto. L’assorbimento oculare e attraverso la cute del prodotto è, infatti, scarso (ancor più se ha provveduto subito a lavare viso e occhi). Il fatto che non abbia avuto effetti indesiderati a livello locale indica che la quantità che è entrata in contatto con gli occhi è stata irrilevante. Credo proprio che possa stare tranquilla. Cordiali saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Piccolissima che non gradisce il cambio del latte

17/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Migliori

Il sapore e la consistenza di un nuovo tipo di latte possono non essere accettati subito di buon grado dal neonato ed è per questo che è consigliabile che il cambiamento avvenga con gradualità, iniziando con una sola poppata.   »

Si può ridatare la gravidanza una seconda volta?

14/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La ridatazione ecografica può essere eseguita una volta sola nel primo trimestre (quando c'è più di una settimana di differenza tra il calendario ostetrico e le dimensioni effettive del feto), dopodiché se il bambino risulta più piccolo dell'atteso non si può più attribuire il dato a un concepimento...  »

Distacco: si deve stare a riposo assoluto?

11/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Stare a letto non solo non serve a cambiare in meglio il destino di una gravidanza ma può addirittura rivelarsi dannoso in quanto favorisce la formazione di trombi e peggiora notevolmente il tono dell'umore.   »

Fai la tua domanda agli specialisti