Svezzamento e frutta mal tollerata

Dottor Leo Venturelli A cura di Dottor Leo Venturelli Pubblicato il 15/02/2022 Aggiornato il 15/02/2022

All'inizio dello svezzamento, è opportuno sospendere temporaneamente la somministrazione della frutta, se provoca mal di pancia.

Una domanda di: Angela
Ho davvero bisogno di aiuto purtroppo con il mio pediatra non
riesco tanto a comunicare è molto arrogante e quindi preferisco alle volte
non rivolgermi a lui, ho queso problema : mia figlia ha appena compito 6 mesi
lei prende solo latte dal seno abbiamo provato ad iniziare lo svezzamento a
5mesi e mezzo. Ho inziato 3 giorni con la frutta o mela o pera e 4 giorni
crema di riso con brodo e un cucchiaino di olio: da quel momento in poi la
bambina ha avuto sempre ogni sera coliche agitazione nel sonno e aveva
difficoltà a fare la cacca lei trovava consolazione con le gocce di
Mylicon. Ho sentito il pediatra e mi ha detto di sospendere x 15 giorni il
tutto e aspettare. Ieri mattina inizio di nuovo solo con la frutta (pera) e sono iniziate di nuovo le coliche. Allora è la frutta che le fa male?
Non so che pensare. Non so come comportarmi non so se
dargliela o meno, mi sento impazzire e vorrei un vostro parere.
Leo Venturelli
Leo Venturelli

Gentile signora,
provi con la crema di mais e tapioca precotta, 5 cucchiaini e la sciolga in brodo vegetale 150 gr, preparato con patate carote e zucchine: lo filtri ma aggiunga poi 2 cucchiaini di patate schiacciate, cotte per fare il brodo.
Veda se questo sistema sia più accettato dal pancino della piccola. Se così funzionasse, allarghi ad altre verdure pian piano. Tenga presnete che non c’è alcuna urgenza di inserire la frutta, visto che oltretutto ha iniziato lo svezzamento con 15 giorni di anticipo. Mi tenga aggiornato, se lo desidera. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Distacco amniocoriale: tanti dubbi dopo la diagnosi.

23/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Il distacco tra le due strutture che costituiscono la placenta, il sacco amniotico e il sacco coriale ("guscio" della camera gestazionale), non coincide con il distacco della placenta, molto più grave.   »

Quali regole per prevenire la toxoplasmosi?

19/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Le regole che consentono di evitare il contagio da parte del Toxoplasma sono semplicissime ed efficaci.   »

Bimbo di sette mesi con un “buchetto” sopra il sederino: è preoccupante?

16/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

La presenza di una fossetta sacro-coccigea a fondo cieco, se non è associata ad altri segnali che possano far pensare a un problema della colonna vertebrale, non è significativa.   »

Fai la tua domanda agli specialisti