Sviluppo del bambino e aspettative della mamma

Dottoressa Angela Raimo A cura di Dottoressa Angela Raimo Pubblicato il 27/04/2020 Aggiornato il 27/04/2020

Ogni bambino raggiunge i vari traguardi del suo sviluppo psico-motorio secondo tempi che gli sono propri e che vanno accettati e rispettati.

Una domanda di: Carmen
Salve, mio figlio ha 11 mesi quasi 12. È un bambino vispo, sorride, gattona e inizia a stare su da solo. Mangia e beve.
Il problema è che sembra molto indietro in altro. Ad esempio dice solo mamma ma senza dirlo verso me. Non mangia con pollice e indice, non fa ciao ciao, non batte le manine e se gliele faccio battere io lo fa con i pugni chiusi, non indica ma si muove con le braccia quando vuole qualcosa, non copia le
cose che facciamo noi, ha le mani sempre in bocca. Cosa può essere? Mi devo preoccupare?
Angela Raimo
Angela Raimo

Gentile signora,
probabilmente lei ha messo a paragone quello che fa il suo bambino con gli atteggiamenti di un altro bimbo della stessa età che evidentemente è molto precoce ed è per questo che lei si domanda se debba preoccuparsi o no. Tra l’altro non è chiaro quale sia il suo timore: un ritardo dell’apprendimento? Un disturbo dello spettro autistico? Ci sono dei criteri per stabilire simili eventualità e le assicuro che il suo pediatra nel corso delle visite di controllo si sarebbe accorto di qualcosa che non va (se ci fosse). Sulla base di quanto mi riferisce (ovviamente io non ho modo di vedere il bambino quindi devo considerare questo), posso dirle con sicurezza che va tutto bene, che suo figlio fa esattamene quello che è giusto faccia un bambino che non ha ancora compiuto l’anno. Del resto, ripeto, se ci fosse un problema, il pediatra l’avrebbe rilevato. Il mio consiglio è di godersi il suo piccolino serenamente, senza fare confronti con i figli degli altri, ma apprezzando giorno dopo giorno i suoi progressi, siano come siano. Non abbia fretta di vedergli bruciare le tappe, per ogni bambino c’è un “giusto momento”, in cui si osservano i vari traguardi raggiunti. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Reazioni cutanee dopo una puntura di insetto

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

A volte a scatenare reazioni sulla pelle può essere anche l'applicazione dell'antistaminico in crema.  »

Gravidanza e scomparsa improvvisa dei sintomi

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è automatico che la scomparsa dei sintomi tipici della gravidanza sia brutto segno.   »

Paura di aver contratto la toxoplasmosi

28/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Per sapere se malauguratamente si è state contagiate dal Toxoplasma gondii si può fare il toxo test, a partire da 20 giorni dopo l'ingestione dell'alimento che si teme fosse contaminato.   »

Fai la tua domanda agli specialisti