Test di gravidanza a tre giorni dal concepimento

Dottoressa Sara Tabacco A cura di Dottoressa Sara Tabacco Pubblicato il 02/10/2020 Aggiornato il 02/10/2020

Non si può contare su un risultato attendibile, se si effettua il dosaggio delle beta-hCG dopo pochi giorni dal presunto concepimento.

Una domanda di: Mila
Ho da 3 giorni da un presunto concepimento dei dolori (crampi) zona utero e sensazione di gonfiore. Stessi sintomi come se fossi in arrivo di
mestruazioni, essendo che le stesse dovrebbero iniziare appena fra 10 giorni circa e che di solito i sintomi premestruali per me sono di 3 giorni, mi
chiedo se non sia una gravidanza ma son consapevole che sarebbe troppo presto per effettuare un test.
Ho appuntamento dal ginecologo appena fra una settimana, posso eseguire un esame del sangue? Il dottore con una ecografia può vedere se qualcosa non va con
una presunta gravidanza? Grazie.

Sara Tabacco
Sara Tabacco

Gentile signora, è troppo presto per effettuare un test di gravidanza, bisognerebbe aspettare almeno un giorno di ritardo dopo la mestruazione attesa, quindi fra 10 giorni circa. Anche per quanto riguarda la visita con il ginecologo, in questo periodo sarebbe troppo presto per avere informazioni utili circa una eventuale gravidanza in corso. Le consiglio, comunque, se sta ricercando una gravidanza di iniziare terapia con acido folico 4 mg al giorno, da continuare per tutto il periodo preconcezionale e in gravidanza. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

L’amore per la mamma è “automatico”?

01/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'amore che un piccolissimo prova per la madre è legato al fatto che è la madre a prendersi principalmente cura di lui.  »

Sull’intervallo tra due vaccini vivi attenuati

22/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

La somministrazione di due vaccini vivi attenuati a una distanza inferiore alle 4 settimane può compromettere l'efficacia del secondo vaccino.  »

Iperattivita e prodotti omeopatici

16/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'iperattività (se di iperattività si tratta davvero) è segno di una malattia seria, non si può pensare di affrontarla con il fai-da-te.   »

Fai la tua domanda agli specialisti