Test di gravidanza effettuato troppo precocemente: è attendibile?

Dottor Claudio Ivan Brambilla A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il 26/08/2021 Aggiornato il 26/08/2021

Non ha alcun senso effettuare il test di gravidanza molto prima del momento in cui si può contare su un risultato attendibile. In questo caso, infatti non si possono escludere i "falsi negativi".

Una domanda di: Michela
Buongiorno, alle 20,00 del 24 agosto ho eseguito un test canadese di gravidanza con risultato positivo ( linea molto flebile).
Il giorno dopo stessa linea positiva nel clearblue rilevazione precoce.
Oggi che sono al 7mo Po test canadesi negativi.
Non riesco a capire!!! Lei trova possibile che siano stati davvero dei test positivi a 5 e 6 giorni post ovulazione? Dovrei pensare a una biochimica?
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile signora,
cosa intende per biochimica? Credo sia da precisare che con questa definizione si allude a una gravidanza che si trova ancora in uno stadio talmente precoce da non renderla rilevabile con l’ecografia ma solo attraverso l’individuazione nel sangue o nelle urine dell’ormone beta-hCG. Con tutta sincerità non comprendo tutta questa fretta di effettuare vari test di gravidanza, anche se messi a punto per essere effettuati precocemente, cioè a partire da qualche giorno prima (cinque-sei di solito) della presunta data di arrivo delle mestruazioni. Il mio consiglio è di non continuare a ripetere le analisi ma di attendere per farlo il primo giorno di eventuale ritardo delle mestruazioni. E’ meglio infatti aspettare questo momento per avere un risultato che non lascia dubbi (i dubbi che appunto lei esprime). Oltretutto lei non specifica la durata media del suo ciclo (intervallo tra una mestruazione e l’altra) ma se fosse, per esempio, di 30 giorni lei avrebbe fatt il test davvero troppo presto. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Menarca in bimba di 9 anni: crescerà ancora?

17/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

Non è così automatico che l'arrivo della prima mestruazione segni la fine della crescita in altezza.   »

Anticorpi: con che quantità si può rinviare la seconda o la terza dose?

17/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Fabrizio Pregliasco

A oggi non è ancora stato stabilito quale valore relativo agli anticorpi assicuri una copertura tale da consentire di rimandare (o, peggio, evitare) la vaccinazione.   »

Bimbo difficile, mamma esasperata

11/01/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Può essere davvero emotivamente insostenibile gestire un bambino che urla e piange ogni volta che ci si allontana. Ma la soluzione ci può essere.   »

Fai la tua domanda agli specialisti