Test negativo e mestruazioni regolari: posso essere incinta?

Dottor Claudio Ivan Brambilla A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il 01/02/2021 Aggiornato il 01/02/2021

E' realmente un'eventualità che tende all'impossibile che si sia instaurata una gravidanza nonostante le mestruazioni appaiano regolarmente e il test dia risultato negativo.

Una domanda di: Nuala
Salve dottore, le scrivo perché leggendo su internet mi sono creata una sfera di ansia!
Ho avuto l’ultimo rapporto (non protetto) tre mesi fa, in questi tre mesi ho avuto sempre ciclo regolare e nessun sintomo di vomito o di gonfiore nel seno! Ho fatto un test di gravidanza (però solo al terzo mese del mio sospetto) ed è risultato negativo, in questi giorni avverto un leggero mal di schiena (da premettere che sto molto tempo seduta in una sedia senza spalliera e soffro di cistite e candida) nella zona bassa della schiena a volte sul lato destro e a volte sul sinistro!
Prima di fare il test ho fatto un esame al sangue e alle urine perché avvertivo un senso di spossatezza (non ho specificato di controllare se fossi gravida). Lei pensa che si sarebbe visto ugualmente? Pensa che posso stare tranquilla?
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile signora,
l’esame del sangue che evidenzia uno stato di gravidanza ricerca l’ormone gonadotropina corionica umana, meglio noto come beta-hCG. Quindi dalle analisi che lei ha eseguito, non essendo richiesto il dosaggio delle beta-hCG non poteva emergere uno stato di gravidanza. Premesso questo, non mi è chiara la ragione per la quale dovrebbe essere incinta visto che negli ultimi tre mesi le mestruazioni sono apparse regolarmente e il test di gravidanza ha dato un risultato negativo. Dunque penso prorpio che lei non sia incinta, almeno secondo quanto mi riferisce, secondo cui l’ultimo rapporto sessuale lo ha avuto tre mesi fa. Il mio consiglio è comunque quello di adottare un metodo contraccettivo sicuro, visto il suo timore di andare incontro a una gravidanza: di questo può discuterne con il suo medico. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

L’amore per la mamma è “automatico”?

01/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'amore che un piccolissimo prova per la madre è legato al fatto che è la madre a prendersi principalmente cura di lui.  »

Sull’intervallo tra due vaccini vivi attenuati

22/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

La somministrazione di due vaccini vivi attenuati a una distanza inferiore alle 4 settimane può compromettere l'efficacia del secondo vaccino.  »

Iperattivita e prodotti omeopatici

16/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'iperattività (se di iperattività si tratta davvero) è segno di una malattia seria, non si può pensare di affrontarla con il fai-da-te.   »

Fai la tua domanda agli specialisti