Test negativo: quando posso ripeterlo?

Dottor Claudio Ivan Brambilla A cura di Dottor Claudio Ivan Brambilla Pubblicato il 21/02/2019 Aggiornato il 21/02/2019

Il test di gravidanza effettuato dopo un paio di giorni di ritardo in genera dà un risultato affidabile.

Una domanda di: Elisa
Salve, ho un ritardo delle mestruazioni di 4 giorni ma il test di gravidanza è risultato negativo: vorrei sapere se potrei essere in dolce attesa. Mio marito ed io abbiamo iniziato a cercare un figlio, ma senza ossessione). Di solito ho un ciclo di 27 giorni, ma questo mese non ho ancorra visto le mestruazioni. Ho fatto il test dopo due giorni di ritardo, ma l’esito è negativo: quando posso rifarlo?
Claudio Ivan Brambilla
Claudio Ivan Brambilla

Gentile signora,
se la gravidanza fosse iniziata quasi di sicuro il test lo avrebbe evidenziato. Se, per scrupolo, vuole provare a ripeterlo può già farlo ora, ma non abbia troppe aspettative. Tenga presente che non è così automatico che la gravidanza inizi immediatamente dopo aver deciso di avere un bambino: può accadere che occorrano anche mesi per riuscirci, senza che questo sia espressione di qualcosa che non va. Lei non mi dice la sua età, comunque sia, una coppia giovane e sana può far trascorrere fino a un anno di tentativi andati a vuoto prima di sottoporsi a esami che indagano sulla fertilità. Le raccomando, se già non lo sta facendo, di assumere fin da subito acido folico: 400 microgrammi al giorno. Serve a ridurre il rischio di malformazioni a carico della colonna vertebrale del bambino. Per finire, ho molto apprezzato che lei abbia sottolineato che state cercando il bambino “senza ossessione”. E’ ragionevole e produttivo che facciate così in quanto l’ansia del risultato può generare uno stress così forte da trasformarsi esso stesso, paradossalmente, in un ostacolo alla possibilità di rimanere incinta. Resto in attesa della bella notizia. Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Vaccino antiinfluenzale: lo faccio al mio bimbo?

23/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professore Alberto Villani

Vaccinare contro l'influenza i bambini piccoli è ora più che mai la scelta giusta: ad affermarlo il Ministero della salute e la Società italiana di pediatria.   »

Dubbio sul valore delle beta-hCG

23/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Per capire se la gravidanza sta procedendo, serve l'ecografia, tuttavia non conviene farla prima che il valore dell'ormone beta-hCG sia almeno a 1000.  »

Bimba che fatica ad addormentarsi: le si può dare la melatonina?

06/10/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Francesco Peverini

Dormire è fondamentale per tutti, ma in particolare per i bambini: cercare un rimedio contro un eventuale disturbo del sonno è dunque opportuno.   »

Sono incinta: posso continuare ad allattare?

14/09/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Se lo si desidera, non c'è ragione di smettere di allattare quando inizia una nuova gravidanza.   »

Fai la tua domanda agli specialisti