Testosterone per aumentare il numero degli spermatozoi?

Dottor Francesco Maria Fusi A cura di Dottor Francesco Maria Fusi Pubblicato il 19/07/2021 Aggiornato il 19/07/2021

Il ricorso a iniezioni di testosterone può far diminuire e non aumentare il numero degli spermatozoi.

Una domanda di: Simona
Salve volevo un chiarimento riguardo la situazione del mio compagno. Stiamo
cercando un bimbo, entrambi ci siamo sottoposti a delle visite, nel mio caso è
risultato tutto ok, ma per quanto riguarda lui il numero di spermatozio un po’
basso: 10 milioni. Ci siamo rivolti ad uno specialista che ha consigliato per
aumentarne il numero 2 iniezione di testosterone una al mese per due mesi, da fare nel
periodo del mio picco ovulazione e ci ha dato buone speranze. Non abbiamo
avuto nessun riscontro positivo a tal proposito: ha ripetuto lo spermiogramma e il
numero degli spermatozoi, dopo queste iniezioni, è sceso a 1 milione, quantità diciamo impossibile per una
fecondazione. Lo specialista in questione non ci ha dato risposta e in più
non ci risponde più. Ora ho provveduto a fissare visita da un andrologo. Mi
potreste dare qualche risposta siamo molto preoccupati. Grazie attendo
risposta.
Francesco Maria Fusi
Francesco Maria Fusi

Buongiorno,
il testosterone, se da un lato aumenta la potenza sessuale, dall’altro attiva un meccanismo, chiamato feed-back negativo, per cui inibisce la produzione di FSHed LH dall’ipofisi, con in risultato di non avere stimolo alla spermatogenesi e avere una riduzione degli spermatozoi. E’ comunque reversibile. Meglio però rivolgersi ad un andrologo.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Reazioni cutanee dopo una puntura di insetto

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Floria Bertolini

A volte a scatenare reazioni sulla pelle può essere anche l'applicazione dell'antistaminico in crema.  »

Gravidanza e scomparsa improvvisa dei sintomi

19/07/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è automatico che la scomparsa dei sintomi tipici della gravidanza sia brutto segno.   »

Paura di aver contratto la toxoplasmosi

28/06/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Per sapere se malauguratamente si è state contagiate dal Toxoplasma gondii si può fare il toxo test, a partire da 20 giorni dopo l'ingestione dell'alimento che si teme fosse contaminato.   »

Fai la tua domanda agli specialisti