Timore dopo la PMA

Dottor Francesco Maria Fusi A cura di Dottor Francesco Maria Fusi Pubblicato il 16/11/2020 Aggiornato il 16/11/2020

Solo il trascorrere del tempo può confermare se la gravidanza è iniziata ed è evolutiva.

Una domanda di: Noemi
Stamattina ho fatto la prima ecografia: 15/10 transfert 1 embrione di 3 giornata, tipo 1 classe A
6+3 settimane di amenorrea. Si sviluppa in utero, in fondo lateralmente a sinistra immagine anecogena con orletto iperecogeno riferibile a camera gestazionale di 8 mm di diametro, al suo interno non si visualizza ancora con certezza il polo embrionale con BCE ma solo uno scintillio.
Devo fare una nuova eco il 19/10/20. Mi devo preoccupare?
Francesco Maria Fusi
Francesco Maria Fusi

Gentile signora,
solitamente a 6 settimane e 3 giorni il battito cardiaco si vede. E’ però possibile un impianto tardivo o una posizione sfavorevole in utero della camera. Solo il tempo lo potrà dire, quindi occorre aspettare. Le faccio tanti auguri. Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Problemi di linguaggio in bimbo di tre anni

21/10/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Daniela Biatta

A fronte di evidenti difficoltà di linguaggio, in un'età in cui ci si aspetta che il bambino sappia utilizzare un certo numero di parole e di frasi compiute, sono opportuni un controllo audiologico e una valutazione da parte del neuropsichiatra infantile.   »

Progesterone o aspirinetta in gravidanza?

12/10/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

I due prodotti medicinali non sono incompatibili: se la condizione della futura mamma lo richiede si possono impiegare tutti e due.   »

Bimbo di sette anni che sfida continuamente la mamma

11/10/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Non si può permettere a un bambino di tenere sotto scacco i genitori, disobbedendo e facendo sempre e solo di testa propria. Contenerlo con dolce fermezza è la priorità assoluta.   »

Fai la tua domanda agli specialisti