Toxoplasmosi e gatto di casa

Dottoressa Elisa Valmori A cura di Dottoressa Elisa Valmori Pubblicato il 12/03/2020 Aggiornato il 12/03/2020

Per evitare la toxoplasmosi basta osservare le più elementari norme igieniche, comprese quelle relative all'accudimento dei gatti.

Una domanda di: Sabrina
Mi chiedevo se la toxoplasmosi fosse trasmissibile anche attraverso il vomito del gatto. Ho un gatto in casa, non esce mai. Per la lettiera se ne occupa mio marito ma ogni tanto quando vomita me ne occupo io…meglio di no?

Elisa Valmori
Elisa Valmori

Salve cara signora, non sono veterinaria e non ho conoscenze specifiche in merito alla trasmissione della Toxoplasmosi mediante il vomito piuttosto che le feci del gatto. A buon senso le direi, però, che le raccomandazioni igieniche rimangono le stesse: ossia di utilizzare i guanti per pulire la lettiera del gatto, a prescindere dal suo contenuto, per le donne in gravidanza. Una volta rimossi i guanti è utile anche lavarsi le mani prima di portarle alla bocca per mangiare. Tutto qui. Come vede, non è così impossibile evitare il contagio da Toxoplasma in gravidanza…
Spero di averla aiutata, a disposizione se desidera, cordialmente.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba di tre anni che fa sempre le stesse domande

26/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dott. Leonardo Zoccante

E' normale che un bambino di tre anni chieda e richieda spesso le stesse cose: le risposte che ottiene (e che ci devono sempre essere) gli servono per consolidare le sue conoscenze.   »

Quarto cesaeo: quali pericoli?

24/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Di fatto una quarta gravidanza dopo tre parti cesarei può presentare delle complicazioni che richiedono un controllo attento.   »

Incinta a 42 anni: quali rischi?

20/03/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

E' possibile che una gravidanza che inizia in età avanzata non vada a buon fine escusivamente per questioni anagrafiche, ma lo è anche che tutto proceda per il meglio.  »

Fai la tua domanda agli specialisti