Tre aborti spontanei: possono essere dovuti agli ANA borderlaine?

Dottoressa Faustina Lalatta A cura di Dottoressa Faustina Lalatta Pubblicato il 14/07/2023 Aggiornato il 14/07/2023

Non è verosimile che valori di anticorpi anti-nucleo vicini al normale siano responsabili di ripetuti aborti. Per individuare la cause di tre interruzioni spontanee di gravidanza nel primo trimestre è opportuno eseguire l'esame del cariotipo (analisi cromosomica).

Una domanda di: Agata
Buongiorno dottoressa, io ho avuto 3 aborti, e tra tutti gli esami che ho fatto il mio genetista per quanto riguarda gli anticorpi mi ha riscontrato l’anticorpo ana bordelaine! La terapia che sto facendo sono acido folico, cardioaspirina e deltacortene da5mg! Volevo sapere se l’inibizione dell’anticorpo mi può portare in modo differente una prossima gravidanza, cioè il fattore di non vomitare! Una buona giornata, la ringrazio anticipatamente.
Faustina Lalatta
Faustina Lalatta

Gentile signora, la ringrazio per la fiducia, ma mi trovo un po’ in difficoltà a rispondere al suo quesito. Di regola vengo interpellata da coppie che hanno abortività ripetuta dovuta ad anomalie dell’embrione oppure dovuta allo stato di portatore sano di anomalie cromosomiche (traslocazioni) di uno dei partner. In questi casi sono molto ferrata. Nell’abortività da presunta causa autoimmune, invece, sono piuttosto disarmata. In genere è lo specialista ginecologo o lo specialista immunologo che riconosce tra le sue pazienti, le donne con poliabortività da causa materna, che hanno valori molto alti al test degli auto-anticorpi e altri sintomi di malattia del sistema immunitario. Invece, lei riferisce di aver avuto solo valori borderline, cioè vicini al normale, pertanto sarebbe da escludere una condizione capace di portare ad arresto della gravidanza. Il trattamento che le viene proposto è comunque palliativo e di sostegno e non può evitare l’aborto spontaneo qualora vi sia un anomalo impianto, placenta o embrione. La nausea e il vomito non sono correlati né alle terapie, né agli autoanticorpi, ma sono un fenomeno comune nel primo trimestre di gravidanza. Prima di concludere aggiungo un’osservazione che ho dato inizialmente per scontata: vi siete sottoposti all’esame del cariotipo? Cioè l’analisi cromosomica? Dopo tre aborti del primo trimestre è sempre bene eseguirlo. Cordiali saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Fratello e sorella (solo da parte di madre) possono avere figli sani?

22/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Faustina Lalatta

I figli di consanguinei hanno un alto rischio di nascere con anomalie genetiche e disturbi del neurosviluppo. Questa è la principale ragione per la quale nelle società organizzate sono vietate le unioni tra parenti stretti.   »

Dopo un aborto spontaneo quanto tempo ci vuole per cominciare un’altra gravidanza?

15/07/2024 Gli Specialisti Rispondono di Augusto Enrico Semprini

Se un primo concepimento è avvenuto in pochi mesi, ci sono altissime probabilità (addirittura il 100%!) di avviare una nuova gravidanza entro sei mesi dall'aborto spontaneo.   »

Si può ridatare la gravidanza una seconda volta?

14/06/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

La ridatazione ecografica può essere eseguita una volta sola nel primo trimestre (quando c'è più di una settimana di differenza tra il calendario ostetrico e le dimensioni effettive del feto), dopodiché se il bambino risulta più piccolo dell'atteso non si può più attribuire il dato a un concepimento...  »

Fai la tua domanda agli specialisti