Troppe docce possono far male in gravidanza?

Dottor Gaetano Perrini A cura di Dottor Gaetano Perrini Pubblicato il 10/02/2020 Aggiornato il 10/02/2020

Durante la gravidanza, non si corrono rischi se si effettuano lavaggi frequenti. E' importante però usare un detergente che rispetti l'equilibrio della pelle.

Una domanda di: Matilde
Sono incinta di 17 settimane, in questo ultimo mese soffro molto di sudorazione eccessiva e nonostante gli esami siano a posto continuo a sudare, per tenere a bada il problema faccio parecchie docce, a volte anche 3 al giorno. Tutte queste docce e quindi il conseguente uso di sapone possono far male alla bambina che aspetto? Grazie.
Dottor Gaetano Perrini
Dottor Gaetano Perrini

Gentile signora, stia tranquilla, lavarsi anche molto spesso non comporta alcun rischio per il suo bambino. Per contro, l’aiuta senz’altro a sentirsi “a posto”, a tutto vantaggio del benessere emotivo. Eventualmente, alla lunga le docce frequenti potrebbero alterare il film lipidico e il microbiota locale, entrambi con funzione protettiva. Di conseguenza la pelle potrebbe diventare più sensibile, più facilmente irritabile, più esposta alle aggressioni e più secca. Può essere utile per evitare problemi usare un sapone liquido oleoso, non aggressivo per la pelle (per esempio, a base di sapone di Marsiglia). Dopo il lavaggio, per prevenire la secchezza della cute applichi una piccola quantità di crema idratante per il corpo (o, in alternativa, olio, per esempio, di mandorle). Quando si asciuga cerchi di non strofinare la pelle, mentre va bene tamponarla (usando una sciugamano morbido). Per contrastare la sudorazione può essere d’aiuto l’argilla verde ventilata, da usare sciolta nell’acqua del bagno oppure in piccolissime quantità direttamente sulle ascelle (come un talco). Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo che si sveglia piangendo: cosa può essere?

22/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

A fronte di un improvviso cambiamento nei ritmi del sonno è opportuno prima di tutto escludere la presenza di un disturbo fisico.   »

Sull’intervallo tra due vaccini vivi attenuati

22/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

La somministrazione di due vaccini vivi attenuati a una distanza inferiore alle 4 settimane può compromettere l'efficacia del secondo vaccino.  »

Iperattivita e prodotti omeopatici

16/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'iperattività (se di iperattività si tratta davvero) è segno di una malattia seria, non si può pensare di affrontarla con il fai-da-te.   »

Fai la tua domanda agli specialisti