Unghie dell’alluce gialle e sollevate

Dottoressa Floria Bertolini A cura di Dottoressa Floria Bertolini Pubblicato il 19/05/2022 Aggiornato il 19/05/2022

Significative anomalie delle unghie devono essere sottoposte all'attenzione di un dermatologo "in presenza".

Una domanda di: Clara
Mia figlia di anni 12 presenta su entrambi gli alluci del piede l’unghia gialla e che tende quasi a sollevarsi. Lei usa sempre scarpe da ginnastica. Come posso risolvere? Grazie in anticipo.
Floria Bertolini
Floria Bertolini

Gentile signora, la descrizione da lei fatta in merito alle alterazioni delle unghie degli alluci di sua figlia, potrebbe essere secondaria ad un ematoma subungueale, precedentemente presente a seguito di un trauma. Tenga presente che le unghie dei piedi crescono circa 1 millimetro al mese (ai piedi a volte anche meno) e un trauma avuto molti mesi fa, potrebbe dare ancora segni nella parte distale delle unghie degli alluci, essendo unghie di solito più grandi di un centimetro in ragazzi di 12 anni. Sarebbe utile conoscere se vive in montagna o ha fatto escursioni in montagna. A volte nella discesa vengono riportati traumi proprio alle unghie delle dita più lunghe, ed in genere sono gli alluci. Questa sembra l’ipotesi più probabile trattandosi di entrambe le unghie del primo dito dei piedi e si tratta di una ragazza. Ulteriori dati in merito alla anamnesi personale, come farmaci assunti e patologie concomitanti, o anamnesi familiare potrebbero portarci a formulare altre ipotesi. Pertanto le consiglio di effettuare una visita dermatologica soprattutto se la parte sollevata delle unghie non tendesse a ridursi spontaneamente di circa 1 millimetro al mese,, come dovrebbe verificarsi secondo l’ipotesi post traumatica. Cordiali saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Placenta bassa in 16^ settimana: si può prendere l’aereo?

08/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Una sospetta inserzione bassa della placenta va confermata con l’ecografia transvaginale a partire dalla 20^ settimana, quindi circa un mese prima di questa data è prematuro diagnosticarla: proprio per questo un viaggio in aereo si può affrontare senza rischi.   »

Dopo tre cesarei si può partorire naturalmente?

08/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Al travaglio di prova dopo un parto cesareo, noto con l'acronimo TOLAC dall'inglese trial of labour after cesarean, possono essere ammesse solo le mamme che abbiano già affrontato l'intervento solo una, massimo due volte.   »

Manovre effettuate durante l’ecografia: possono causare danno al feto?

04/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giovanni Battista Nardelli

Nessuna delle manovre manuali esterne effettuate dal medico per poter svolgere l'ecografia nel migliore dei modi può esporre il feto a rischi.   »

Bimbo di 4 anni con una tosse che non passa nonostante l’antibiotico

02/04/2024 Gli Specialisti Rispondono di Professor Giorgio Longo

È un'eventualità frequente che i bambini della scuola materna passino più tempo a tossire che il contrario. Posto questo, l’antibiotico andrebbe usato quanto la tosse con catarro persiste per più di un mese senza tendenza alla remissione.  »

Fai la tua domanda agli specialisti