Urto della testina contro una sedia

Dottor Leo Venturelli A cura di Dottor Leo Venturelli Pubblicato il 02/05/2019 Aggiornato il 02/05/2019

Ci sono segnali d'allarme che compaiono in seguito a un trauma cranico: se nonsi manifestano significa che non c'è nulla di cui preoccuparsi.

Una domanda di: Pamela
Mio figlio di 10 mesi ha toccato con la testolina il bracciolo della sedia (io non ero presente).
Mi hanno detto che è rimasto un po’ impaurito ma non ha pianto. Non so se mi devo preoccupare. Lo devo tenere sotto controllo? Grazie mille.
Leo Venturelli
Leo Venturelli

Cara mamma,
l’urto che descrive non sembra essere importante. In generale, quando si sospetta un trauma cranico bisogna tenere controllati eventuali segnali d’allarme: perdita di conoscenza al momento o poco dopo l’infortunio e comparsa nelle 24 ore successive di vomito, sonnolenza, convulsioni o altri comportamenti non normali rispetto al solito. Una qualsiasi di queste manifestazioni deve suggerire di andare al Pronto soccorso. Non mi sembra che sia questo il caso. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Peso: quale aumento a quattro mesi di vita?

19/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

L'aumento di peso ha un andamento influenzato da alcune variabili, tuttavia intorno al quinto mese di vita dovrebbe essere doppio rispetto a quello presentato alla nascita.   »

Ansia alla vigilia del parto

19/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Un'ansia lieve è normale in vista del parto. Solo se presenta le caratteristiche di un disturbo psichiatrico è necessario chiedere aiuto a uno specialista.  »

Seno gonfio in una piccolissima

16/11/2020 Gli Specialisti Rispondono di Professor Gianni Bona

Un lieve rigonfiamento delle mammelle è fisiologico nei primi mesi di vita: è definito "telarca dei neonati".  »

Fai la tua domanda agli specialisti