Utero subsetto: durante la gravidanza si deve stare a riposo?

Redazione A cura di “La Redazione” Pubblicato il 30/09/2021 Aggiornato il 30/09/2021

Non è mai stato dimostrato che il riposo sia utile in gravidanza, quindi la cosa migliore è sempre quella di condurre una vita normale (con buon senso).

Una domanda di: Sara
Salve, sono alla mia primissima gravidanza e purtroppo non la sto vivendo con la serenità con cui andrebbe vissuto questo meraviglioso periodo.
Mi è stata diagnosticata in una primissima ecografia dovuta ad un controllo post operatorio, una gravidanza quasi angolare.
La camera avrebbe dovuto migrare ancora un po’ verso il centro dell’utero, assumendo una posizione migliore per lo sviluppo.
Nella seconda ecografia, effettuata dal ginecologo che mi seguirà durante la gravidanza, mi è stato diagnosticato un utero subsetto, e che dunque la posizione della camera non è angolare, bensì è dovuta alla malformazione uterina che posseggo.
Mi è stata prescritta una terapia a base di progesterone, aspirinetta, acido folico (che assumevo già ) vitamine e minerali e buscopan mattina e sera, indipendentemente dal bisogno.
Inoltre, mi ha raccomandato di stare a riposo, sostenendo che per i primi tre mesi avrei dovuto mantenere questo andamento terapeutico e di poco moto.
Provengo da una situazione in cui , soffrendo di endometriosi, mi era stata annunciata la difficoltà di rimanere incinta, poi la paura di una possibile gravidanza ectopica intrauterina , ed ora il problema del subsetto, inutile dire quanto sia in ansia e quanto sia difficile per me emotivamente essere positiva.
Ho paura di fare errori e di compromettere la situazione del piccolo, vorrei gentilmente più dettagli riguardo al riposo che sto seguendo.
Oltre al sollevamento dei carichi e sforzi fisici, c’è qualche posizione in particolare che dovrei evitare? Piccole faccende domestiche sono consentite?
Vi ringrazio anticipatamente.

 

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Problemi di linguaggio in bimbo di tre anni

21/10/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Daniela Biatta

A fronte di evidenti difficoltà di linguaggio, in un'età in cui ci si aspetta che il bambino sappia utilizzare un certo numero di parole e di frasi compiute, sono opportuni un controllo audiologico e una valutazione da parte del neuropsichiatra infantile.   »

Progesterone o aspirinetta in gravidanza?

12/10/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

I due prodotti medicinali non sono incompatibili: se la condizione della futura mamma lo richiede si possono impiegare tutti e due.   »

Bimbo di sette anni che sfida continuamente la mamma

11/10/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Non si può permettere a un bambino di tenere sotto scacco i genitori, disobbedendo e facendo sempre e solo di testa propria. Contenerlo con dolce fermezza è la priorità assoluta.   »

Fai la tua domanda agli specialisti