Utero subsetto e gravidanza

Dottor Gaetano Perrini A cura di Dottor Gaetano Perrini Pubblicato il 04/01/2021 Aggiornato il 04/01/2021

L'utero subsetto, contrariamente ad altre anomalie, molto raramente interferisce sul buon andamento della gravidanza.

Una domanda di: Lavinia
Buongiorno, ho fatto stamani un’ ecografia transvaginale dalla mia ginecologa, sono incinta di 5 settimane+6 e lei ha individuato solo la camera ovulatoria in utero senza vedere l’embrione. Dice che può essere un ovulo vuoto oppure che il concepimento è avvenuto in ritardo a ridosso della mestruazione e per questo non si vede ancora l’ embrione. Sono preoccupata e temo per il peggio. Ho anche l’utero subsetto e questo so che può purtroppo provocare un aborto spontaneo. Attendo una risposta appena possibile. Grazie mille.
Dottor Gaetano Perrini
Dottor Gaetano Perrini

Gentile signora,
le gravidanze possono evidenziare la presenza dell’embrione intorno a 5/6 settimane, ma ovviamente come lei correttamente anticipa basta una piccola variabile come un’ovulazione tardiva per far sì che il quadro ecografico non consenta di vedere l’embrione oppure il sacco vitellino o entrambi. Per questo è necessario aspettare una decina di giorni per avere la soluzione al suo quesito. Le ricordo che l’ecografia è solo un’osservazione non è una terapia e quindi va interpretata come tale. Per finire, riguardo al setto è possibile certamente che possa essere un problema per la gravidanza, ma a gravidanza è già iniziata ovviamente solo l’osservazione potrà dirci cosa accadrà.
Normalmente un’anomalia come la sua, contrariamente ad altre malformazioni, non determina un’interruzione della gravidanza a meno che l’impianto non sia proprio sulla formazione fibrosa. Mi tenga aggiornato. Cordiali saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Positiva allo streptococco a qualche settimana dal parto

19/04/2021 Bambino di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui il tampone rivelasse una positività allo streptococco, al momento del parto viene effettuata una profilassi antibiotica per evitare che il bambino venga contagiato dal batterio durante il passaggio all'esterno.  »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Smettere di allattare e sensi di colpa

27/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Le mamme sono specializzate in sensi di colpa, ma forse riuscirebbero a nutrirne di meno se solo acquisissero la consapevolezza che la tristezza e l'ansia che ne derivano non fanno bene alla serenità del bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti