Vaccinare contro il Meningococco B dopo l’anno di vita?

Professore Alberto Villani A cura di Professore Alberto Villani Pubblicato il 17/01/2018 Aggiornato il 31/07/2018

La vaccinazione contro il Meningococco B è sempre un'ottima opportunità, quindi è giusto incoraggiare i genitori a effettuarla anche nei bambini che hanno più di 12 mesi.

Una domanda di: Luca
Buongiorno, i miei due bimbi di 3 e 9 anni sono stati vaccinati a suo tempo
per tutte le vaccinazioni obbligatorie e facoltative e fra queste
l’antimeningococcica C. Ho cercato per circa 6 mesi di prenotare la
vaccinazione in copagamento per il B al numero verde di Regione Lombardia
senza riuscirci per via delle numerose richieste, fino a scoprire questa
mattina che esiste un elenco di pediatri di famiglia in grado di vaccinare.
Ora mi sorge solo il dubbio sull’opportunità di fare o meno questo
specifico vaccino non essendoci un’epidemia in corso ed essendo da ora
obbligatoria solo nei bimbi entro il primo anno di vita mentre i miei sono
abbondantemente fuori da questa fascia d’eta.
Qual è la scelta migliore in questa fase?
Grazie
Alberto Villani
Alberto Villani

Gentile papà, vaccinare i suoi 2 figli di 3 e 9 anni contro il Meningococco B è un’ottima opportunità.
È vero che non è indispensabile per l’accesso scolastico, che il Meningococco B colpisce principalmente entro l’anno di età e fino a 4 anni, per poi tornare a essere più pericoloso in età adolescenziale.
È anche vero che i casi in Italia sono molto pochi.
Non è quindi, come sanità pubblica, consigliabile questa vaccinazione in tutte le età, ma è certamente da incoraggiare, a sottoporre i figli alla vaccinazione contro il Meningococco B, un genitore come lei che può garantire la massima protezione possibile ai suoi bambini contro un germe in grado di determinare ancora oggi malattie devastanti e morte. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo che si sveglia piangendo: cosa può essere?

22/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

A fronte di un improvviso cambiamento nei ritmi del sonno è opportuno prima di tutto escludere la presenza di un disturbo fisico.   »

Sull’intervallo tra due vaccini vivi attenuati

22/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

La somministrazione di due vaccini vivi attenuati a una distanza inferiore alle 4 settimane può compromettere l'efficacia del secondo vaccino.  »

Iperattivita e prodotti omeopatici

16/02/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

L'iperattività (se di iperattività si tratta davvero) è segno di una malattia seria, non si può pensare di affrontarla con il fai-da-te.   »

Fai la tua domanda agli specialisti