Vaccinazione antimeningococco: meglio effettuarla?

Professore Alberto Villani A cura di Professore Alberto Villani Pubblicato il 11/10/2019 Aggiornato il 18/11/2019

A tutti i bambini potrebbe essere somministrato tranquillamente, nella stessa seduta, il vaccino esavalente, l'antipneumicocco e anche l'antimeningococco C.

Una domanda di: Rosa
Salve, avrei una domanda: il mio bimbo deve fare l’ultimo richiamo dell’esavalente che solitamente ha fatto con il pneumococco.​ Questa volta invece il pediatra ha detto che la farà con il menigiococco C. Io sinceramente sono un po’ perplessa, (sarà che il mio bimbo è gracilino quasi 9 chili per 16mesi e mezzo) e vorrei fare il meningococco dopo 4 settimane dall’esavalente. Lei cosa mi consiglia? So che molti pediatri fanno così per accelerare i tempi e fanno i vaccini insieme, anche quelli che si consiglia andrebbero fatti singolarmente… Grazie anticipatamente.
Alberto Villani
Alberto Villani

Gentile Signora,
segua i consigli del suo Pediatra che conosce il suo bambino. Come possibile comportamento valido in generale, in tutti i bambini si potrebbero eseguire tranquillamente, nella stessa seduta, il vaccino esavalente, l’antipneumicocco e anche l’antimeningococco C. A proposito di antimeningococco, in alcune regioni viene proposto il vaccino antimeningococco quadrivalente (A C W Y), che garantisce una piu’ ampia protezione. Un’ultima annotazione è relativa all’eta’ di suo figlio, 16 mesi, percheé avrebbe dovuto effettuare la terza dose di esavalente gia’ a 11-12 mesi. Si ricordi ora di effettuare appena possibile il vaccino quadrivalente anti morbillorosoliaparotitevaricella che dovrebbe essere praticato a 13-15 mesi.
Cordiali saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Positiva allo streptococco a qualche settimana dal parto

19/04/2021 Bambino di Dottoressa Elisa Valmori

Nel caso in cui il tampone rivelasse una positività allo streptococco, al momento del parto viene effettuata una profilassi antibiotica per evitare che il bambino venga contagiato dal batterio durante il passaggio all'esterno.  »

Embrione che non si vede alla quinta settimana

16/04/2021 Gli Specialisti Rispondono di Professoressa Anna Maria Marconi

Fare un'ecografia troppo presto (prima della settima settimana) non serve a nulla e, in più, è causa di grandi spaventi che ci si potrebbe risparmiare se solo si avesse un po' di pazienza.  »

Smettere di allattare e sensi di colpa

27/03/2021 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Le mamme sono specializzate in sensi di colpa, ma forse riuscirebbero a nutrirne di meno se solo acquisissero la consapevolezza che la tristezza e l'ansia che ne derivano non fanno bene alla serenità del bambino.   »

Fai la tua domanda agli specialisti