Vaccino antiinfluenzale: è bene farlo a una bimba di 13 mesi?

A cura di Dott.ssa Elena Bozzola Pubblicato il 28/12/2020 Aggiornato il 28/12/2020

E' più che raccomandabile vaccinare anche i bambini piccoli contro l'influenza, che in alcuni casi anche in età infantile può determinare complicazioni molto gravi.

Una domanda di: Madalina
Vorrei chiedere se è opportuno fare il vaccino antinfluenzale alla mia bimba
che ha solo 13 mesi? Cosa mi consigliate al riguardo?
Resto in attesa di una vostra gentile risposta.
Grazie.
Elena Bozzola
Elena Bozzola

Cara mamma,
il vaccino fornisce protezione verso malattie che possono causare complicanze e persino morte tra i bambini: tra queste, c’è anche l’influenza. Nell’immaginario comune le forme gravi di influenza si associano all’età anziana e alle patologie secondarie, quali le patologie cardiache, ma in realtà non è così. Il Center for Disease Control americano, una specie di Istituto superiore di sanità degli Stati Uniti, ha infatti riportato che nella scorsa stagione influenzale 188 bambini sono morti per le complicanze da influenza. Oltre il 40% di questi avevano un’età inferiore ai 5 anni, 12 di loro non avevano ancora 6 mesi. Nella maggior parte dei casi si trattava di bambini sani, senza comorbidità e cioè in assenza di altre malattie, quindi considerati “meno a rischio” di altri. Pertanto è importante vaccinarsi (e vaccinare i bambini) e farlo ora non è troppo tardi!

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimba che tira i capelli alla mamma: che fare?

09/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

Afferrare i capelli della mamma anche in maniera così decisa da provocare un forte fastidio non è espressione della volontà diel bambino di "farle del male" quanto piuttosto di un desiderio di appropriarsi totalmente di lei.   »

Epatiti dei bambini: c’entra il vaccino contro il CoVid-19?

28/04/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Matteo Bassetti

Non ci sono elementi che suggeriscano una relazione tra il vaccino contro il coronavirus Sars-CoV-2 e l'epatite acuta dell'età pediatrica.  »

Preoccupata per l’assenza di sintomi “di gravidanza”

19/04/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Non è così automatico che la gravidanza, una volta iniziata, determini la comparsa di sintomi specifici, quindi l'assenza dei disturbi "tradizionali" (nausea, tensione al seno e così via) non deve essere interpretata come un segnale per forza negativo.  »

Fai la tua domanda agli specialisti