Viaggio in Guatemala con il pancione

Dottor Gaetano Perrini A cura di Dottor Gaetano Perrini Pubblicato il 06/12/2018 Aggiornato il 06/12/2018

Durante la gravidanza, un lungo viaggio in aereo espone a potenziali rischi che vanno senz'altro presi in considerazione, ma che per fortuna si può cercare di prevenire.

Una domanda di: Anna
Tra due giorni dovrei partire ma non riesco a contattare il mio ginecologo. Starò una settimana in Guatemala. Volevo sapere quale preucazioni devo prendere.
Dottor Gaetano Perrini
Dottor Gaetano Perrini

Gentile signora, un viaggio in Guatemala durante la gravidanza può presentare delle piccole potenziali problematiche anche in base all’epoca della gestazione. La prima è rappresentata dal rischio tromboembolico legato alla durata (importante) del viaggio in aereo: per prevenirlo è consigliabile indossare per tutta la durata del volo un collant a compressione graduata. Sere inoltre alzarsi spesso e camminare. In alcuni casi è consigliata addirittura la terapia con eparina a basso peso molecolare: questo farmaco previene infatti la formazione di trombi: ne parli con il suo medico di famiglia.
Arrivata nel paese meta del suo soggiorno è prudente alimentarsi solo con cibi cotti (quindi niente frutta cruda) ed evitare di bere qualsiasi liquido che non sia in bottiglia, perché il rischio di intossicazioni alimentari è altissimo. Un altro pericolo potenziale potrebbe essere quello di avere in sede problematiche ostetrico ginecologica e non avere facile accesso al servizio sanitario competente. Naturalmente la condizione clinica deve essere valutata dal suo ginecologo, così come deve tenere presente che la compagnia aerea che ha scelto potrebbe richiedere un certificato del ginecologo in cui si attesta l’epoca della gravidanza e si escludono potenziali situazioni cliniche di rischio sia durante il viaggio di andata sia durante il viaggio di ritorno. Riguardo al clima, nel sito della Farnesina si legge che “è tropicale e sub-tropicale, ma varia molto in relazione dell’altitudine.
Alla stagione delle piogge (da giugno a novembre), seguono sei mesi estivi.
Caratteristiche stagionali: il clima è quasi sempre primaverile. Dicembre e gennaio sono i mesi più freddi, con temperature che possono oscillare dagli 8 ai 15°C, mentre marzo e aprile sono i mesi più caldi, con temperature che vanno dai 20 ai 30°C. Nelle zone montagnose le temperature notturne possono scendere anche sotto lo zero, mentre le zone costiere sono caratterizzate da un clima tropicale, piovoso, caldo e umido e le temperature oscillano dai 32 ai 38°C.”. L’indirizzo Internet della Farnesina in cui trovare info sul Guatemala è: http://www.viaggiaresicuri.it/paesi/dettaglio/guatemala.html Spero di averla aiutata, auguroni. Con cordialità.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto



Concorso riparti con catrice 2020

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Bimbo di sette mesi che fa … jumping

03/06/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

Non è una buona idea far saltare il bambino tenendolo sotto le ascelle: molto meglio lasciarlo libero a terra, in attesa che impari a gattonare.  »

Educazione di una piccina: quali istruzioni vanno seguite?

27/05/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Angela Raimo

I bambini non sono robot: non ci si può aspettare che basti impartire una semplice dritta per ottenere i comportamenti desiderati.   »

Fertilità della donna dopo i 40 anni: cosa la influenza?

19/05/2020 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Francesco Maria Fusi

L'età anagrafica condiziona fortemente la possibilità di concepire. Ma non solo: altri fattori entrano in gioco e tra questi c'è il peso corporeo.  »

Fai la tua domanda agli specialisti