Vista del bebè: quando il primo controllo specialistico?

Dottor Antonio Vischi A cura di Dottor Antonio Vischi Pubblicato il 03/11/2017 Aggiornato il 01/08/2018

Se non si rilevano anomalie, la prima visita oculistica andrebbe fatta all'anno di vita.

Una domanda di: Sonia
Caro dottore,
sono la mamma di un maschietto di nove mesi. Vorrei sapere a che età conviene far fare al bambino il primo controllo oculistico. Il pediatra quando fa i bilanci di crescita fa anche dei micro test per capire se tutto va bene, ma non sono sicura che possano bastare. Vorrei il suo parere. Grazie mille!
Dottor Antonio Vischi
Dottor Antonio Vischi

Gentile signora,
il pediatra durante i bilanci di salute si accorge se c’è qualcosa che non va e lo segnala, eventualmente indirizzando dall’oculista. E anche la stessa mamma può rendersi conto se è opportuno anticipare il controllo, dopo comunque essersi confrontata col pediatra in quanto le anomalie della vista in genere non passano inosservate agli occhi dei genitori, almeno non dopo i primissimi mesi di vita. Se, invece, non si rileva nulla che possa far pensare a qualsiasi problema, il primo controllo andrebbe effettuato al compimento dell’anno di vita. Cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Ovaio policistico a 20 anni: in quanto tempo gli integratori fanno effetto?

19/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Nessun preparato compie miracoli: per contrastare la sindrome dell'ovaio policistico che viene messa in relazione con il sovrappeso è necessario prima di tutto modificare il proprio stile di vita, a partire dall'alimentazione.  »

Quali regole per prevenire la toxoplasmosi?

19/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Le regole che consentono di evitare il contagio da parte del Toxoplasma sono semplicissime ed efficaci.   »

Bimbo di sette mesi con un “buchetto” sopra il sederino: è preoccupante?

16/05/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Alessia Bertocchini

La presenza di una fossetta sacro-coccigea a fondo cieco, se non è associata ad altri segnali che possano far pensare a un problema della colonna vertebrale, non è significativa.   »

Fai la tua domanda agli specialisti