Voglio il quinto figlio, ma le gravidanze si interrompono …

Dottor Gaetano Perrini A cura di Dottor Gaetano Perrini Pubblicato il 21/06/2022 Aggiornato il 21/06/2022

Posto che ogni donna ha il pieno, inviolabile diritto di avere tutti i figli che desidera, se dopo quattro gravidanze avviare la quinta risulta difficile è saggio cercare di contenere la propria delusione.

Una domanda di: Mia
Premetto che ho già 4 bimbi. A febbraio ho avuto una “biochimica” (interruzione della gravidanza prima che la stessa potesse essere visualizzata con l’ecografia, n.d.r.) e subito abbiamo riprovato. Ultima mestruazione il 21/05/2022, test positivo il 13/06, felicissima il 14/06 faccio il dosaggio delle beta che è a 15,02 inizio a preoccuparmi, il 17/06 le beta sono a 13,82 con perdite marroncine: di nuovo una biochimica: volevo sapere come mai due biochimiche ravvicinate? Può dipendere da me visto che ho emoglobina, ematocrito, ferro, ferro totale ed emoglobina A2 bassi. Non so che pensare, ma ogni volta è una delusione.
Dottor Gaetano Perrini
Dottor Gaetano Perrini

Gentile signora,
il valore dell’ormone beta-hCG sono molto bassi tanto che se avesse eseguito il test tradizionale sulle urine sarebbe stato negativo. In effetti, non è particolarmente utile continuare a ripetere il dosaggio del beta-hCG: per sapere se una gravidanza è iniziata basta fare il test casalingo sulle urine. Non rinunci al suo progetto ma
avendo gia 4 gravidanze portate a termine (e quattro figli da accudire) dia il giusto peso a tale percorso, nel senso che la invito a non farsi prendere dallo sconforto se non dovesse realizzarsi il suo sogno del quinto figlio. Non mi riferisce quanti anni ha, ma questo è un dato molto importante quando si parla di fertilità femminile perch in età matura gli ovociti possono essere imperfetti.In ogni caso, le consiglio di sottoporsi aun controllo dal ginecologo il quale potrà eglio di me valutare la sua condizione. Le raccomando di assumere acido folico, nella dose di 400 microgrammi al giorno, ogni giorno per tutto il periodo della ricerca della gravidanza e almeno fino alla fine del primo trimestre (se la gravidanza dovesse iniziare ed evolvere, ovviamente!). Mi tenga aggiornato, se lo desidera. Tanti cari saluti.

Il parere dei nostri specialisti ha uno scopo puramente informativo e non può in nessun caso sostituirsi alla visita specialistica o al rapporto diretto con il medico curante. I nostri specialisti mettono a disposizione le loro conoscenze scientifiche a titolo gratuito, per contribuire alla diffusione di notizie mediche corrette e aggiornate.

Se non trovi la risposta al tuo quesito, fai la tua domanda ai nostri specialisti. Ti risponderemo prima possibile. Fai una domanda all’esperto

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Tutti figli maschi: casualità o genetica?

24/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Professor Paolo Gasparini

Ogni fecondazione costituisce una storia a sé e ogni volta si hanno le stesse probabilità di concepire un maschio o una bambina. È, dunque, sempre il caso a "tirare i dadi".  »

Concepimento: dopo due mesi non si è ancora verificato, c’è da preoccuparsi?

16/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Claudio Ivan Brambilla

Non fa bene alla fertilità di coppia farsi prendere dall'ansia del risultato immediatamente dopo aver deciso di avere un figlio. Non è, infatti, automatico che la gravidanza inizi quando viene decisa, ma questo non è affatto preoccupante.  »

Distacco amniocoriale che non si riassorbe con il passare delle settimane

14/06/2022 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

In presenza di un distacco amniocoriale che non si risolve non serve intensificare i controlli, mentre sono utili il riposo e un'alimentazione che favorisca l'attività dell'intestino, perché la stipsi può favorire la comparsa prematura di contrazioni uterine.   »

Fai la tua domanda agli specialisti