Reggio Emilia – Azienda Ospedaliera IRCCS di Reggio Emilia – Arcispedale S. Maria Nuova PMA

Azienda Ospedaliera IRCCS di Reggio Emilia – Arcispedale S. Maria Nuova

  • Indirizzo Viale Risorgimento 80
  • Città Reggio Emilia (RE) – CAP 42100 – Telefono 052 2296677 – web www.asmn.re.it
  • N° posti letto 923

Tecniche applicate

  • Inseminazione semplice:No
  • GIFT:No
  • FIVET:Sì
  • ICSI:Sì
  • Altre tecniche:IMSI
  • POLSCOPIO
  • SPERM WASHING (HIV, HCV E COINFETTI HIV/HCV)
  • PRESERVAZIONE DELLA FERTILITA’ FEMMINILE CON CRIOCONSERVAZIONE DI OVOCITI

Metodologie di prelievo chirurgico degli spermatozoi

  • MESA:No
  • MESE:No
  • PESA:No
  • TESA:Sì
  • TESE:Sì
  • Altre metodologie:PRESERVAZIONE DELLA FERTILITA’ MASCHILE CON CRIOCONSERVAZIONE DI LIQUIDO SEMINALE O SPERMATOZOI TESTICOLARI

Attività di Crioconservazione *

(si intende chi esegue queste tecniche nella sua pratica clinica di routine)Attività di Crioconservazione degli spermatozoi:Sì

  • Attività di Crioconservazione degli ovociti:Sì
  • Attività di Crioconservazione degli embrioni:Sì

* per legge tutti i centri di II e III Livello debbono dotarsi di attrezzature adeguate per applicare le migliori tecniche di crioconservazione e scongelamento dei gameti e di crioconservazione degli embrioni (linee guida 11 aprile 2008 “Criopreservazione dei gameti Criopreservazione degli embrioni” Art. 14 commi 3 ed 8 della Legge 40/2004)

Mappa:

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Vertigini a 13 anni: cosa può essere?
10/10/2019 Gli Specialisti Rispondono

Le vertigini potrebbero essere espressione di un problema che riguarda l'orecchio interno: solo la visita otoneurologica può escluderlo o confermarlo.   »

PMA: i bimbi sono meno affettuosi degli altri?
07/10/2019 Gli Specialisti Rispondono

Non c'è alcuna differenza nello sviluppo psicofisico tra i bambini nati da procreazione medicalmente assistita e gli altri.   »

Bimbo che si ribella alle prime pappe
23/09/2019 Gli Specialisti Rispondono

Meglio non forzare i tempi, se il bambino non accetta di buon grado l'introduzione dei primi alimenti diversi dal latte, ma attendere che sia pronto per la novità.  »

Fai la tua domanda agli specialisti