Brescia – Centro di Procreazione Assistita – U. O. Ostetricia e Ginecologia – A.O. “Ospedali Civili” di Brescia – P.O. di Montechiari PMA

Centro di Procreazione Assistita – U. O. Ostetricia e Ginecologia – A.O. “Ospedali Civili” di Brescia – P.O. di Montechiari

  • Indirizzo Via Ciotti, 154
  • Città Montichiari (BS) – CAP 25018 – Telefono 030 9963208

Tecniche applicate

  • Inseminazione semplice:Sì
  • GIFT:No
  • FIVET:Sì
  • ICSI:Sì
  • Altre tecniche:

Metodologie di prelievo chirurgico degli spermatozoi

  • MESA:No
  • MESE:No
  • PESA:No
  • TESA:No
  • TESE:No
  • Altre metodologie:

Attività di Crioconservazione *

(si intende chi esegue queste tecniche nella sua pratica clinica di routine)

  • Attività di Crioconservazione degli spermatozoi:No
  • Attività di Crioconservazione degli ovociti:Sì
  • Attività di Crioconservazione degli embrioni:Sì

* per legge tutti i centri di II e III Livello debbono dotarsi di attrezzature adeguate per applicare le migliori tecniche di crioconservazione e scongelamento dei gameti e di crioconservazione degli embrioni (linee guida 11 aprile 2008 “Criopreservazione dei gameti Criopreservazione degli embrioni” Art. 14 commi 3 ed 8 della Legge 40/2004)

Mappa

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Esposizione alla diossina: quali rischi per il feto?
16/09/2019 Gli Specialisti Rispondono

Durante la gravidanza, l'esposizione alla diossina non è particolarmente rischiosa per il bambino.  »

Bimba che sta attraversando i “terribili due anni”
03/09/2019 Gli Specialisti Rispondono

A due anni il bambino può diventare terribile. E' una fase della crescita sana e naturale che si può affrontare senza soccombere. Basta sapere come è meglio fare.   »

Vaccinazione DTP: è da fare in gravidanza?
02/09/2019 Gli Specialisti Rispondono

Oggi viene considerato opportuno sottoporre le donne incinte al richiamo vaccinale contro difterite, tetano e pertosse affinché il nascituro possa contare su anticorpi sufficienti a proteggerlo, nei primi mesi di vita, dalle tre malattie.   »

Fai la tua domanda agli specialisti