Lodi – Servizio di Diagnosi e Cura Sterilità di Coppia – U.O. Ostetricia e Ginecologia – A.O. della Provincia di Lodi – P.O. Ospedale Civico di Codogno PMA

Servizio di Diagnosi e Cura Sterilità di Coppia – U.O. Ostetricia e Ginecologia – A.O. della Provincia di Lodi – P.O. Ospedale Civico di Codogno

  • Indirizzo Viale Marconi, 1
  • Città Codogno (LO) – CAP 23807 – Telefono 0377 465555

Tecniche applicate

  • Inseminazione semplice:Sì
  • GIFT:No
  • FIVET:No
  • ICSI:No
  • Altre tecniche:

Metodologie di prelievo chirurgico degli spermatozoi

  • MESA:No
  • MESE:No
  • PESA:No
  • TESA:No
  • TESE:No
  • Altre metodologie:

Attività di Crioconservazione *

(si intende chi esegue queste tecniche nella sua pratica clinica di routine)

  • Attività di Crioconservazione degli spermatozoi:No
  • Attività di Crioconservazione degli ovociti:No
  • Attività di Crioconservazione degli embrioni:No

* per legge tutti i centri di II e III Livello debbono dotarsi di attrezzature adeguate per applicare le migliori tecniche di crioconservazione e scongelamento dei gameti e di crioconservazione degli embrioni (linee guida 11 aprile 2008 “Criopreservazione dei gameti Criopreservazione degli embrioni” Art. 14 commi 3 ed 8 della Legge 40/2004)

Mappa

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana

Dubbio sull’intervallo di somministrazione dei vaccini

11/11/2019 Gli Specialisti Rispondono di Professore Alberto Villani

Per ogni vaccino, compreso l'anti-meningococco B, è stato individuato l'intervallo tra la somministrazione delle dosi che assicura la migliore risposta del sistema di difesa naturale e, quindi, la migliore protezione.   »

Ovulazione: può verificarsi anche se si prende la pillola?

31/10/2019 Gli Specialisti Rispondono di Dottoressa Elisa Valmori

Ci sono casi in cui, nonostante l'assunzione del contraccettivo orale, la donna continua a essere fertile: accade, per esempio, se è in sovrappeso.   »

Svezzamento: quali regole seguire?

30/10/2019 Gli Specialisti Rispondono di Dottor Leo Venturelli

le linee guida relative allo svezzamento sono molto cambiate rispetto ad alcuni anni fa: oggi vi è molta più libertà d'azione, da usare però secondo i criteri dettati dal buon senso. Ma se si vuole andare "alla vecchia", nulla lo vieta.   »

Fai la tua domanda agli specialisti