Ascoli Piceno – Ospedale Madonna Del Soccorso

Ospedale Madonna Del Soccorso

  • Indirizzo Via Silvio Pellico 68
  • Città San Benedetto del Tronto (AP) – CAP 63039 – Telefono 0736 3581 – web www.asurzona12.marche.it
  • N° posti letto 285

SERVIZI CLINICI

Ginecologia e Ostetricia

  • Percorso per diagnosi e cura delle patologie uro-ginecologiche benigne
  • Ambulatorio di ostetricia gravidanza fisiologica
  • Ambulatorio gravidanze a rischio
  • Ambulatorio ecografia e diagnosi prenatale
  • Pronto Soccorso Ostetrico
  • Rooming-in

Neurologia

  • Servizi per la diagnosi della malattia di Alzheimer
  • Servizi per la terapia della malattia di Alzheimer
  • Centro cefalee
  • Ambulatorio sclerosi multipla
  • Percorso diagnostico terapeutico sclerosi multipla
  • Percorsi sclerosi multipla nelle donne
  • Percorsi personalizzati di riabilitazione per pazienti con sclerosi multipla
  • Supporto psicologico per pazienti con sclerosi multipla e per la coppia

Fiore all’occhiello

Parto in vasca, Centro Alzheimer – Ambulatori neurofisiologici patologie da intrappolamento (tunnel carpale) – Ambulatorio neuropsicologia

Mappa:

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Vaccino antivaricella: va fatto agli altri bimbi se c’è in casa un piccolissimo
14/10/2019 Gli Specialisti Rispondono

I bambini che frequentano l'asilo dovrebbero essere vaccinati (anche) contro la varicella, per scongiurare il rischio di ammalarsi e contagiare un fratellino nato da poco.   »

Fattore Rh negativo: l’immunoprofilassi anti-D va fatta in gravidanza?
11/10/2019 Gli Specialisti Rispondono

E' più che opportuno che le donne con fattore Rh negativo che aspettano un bambino eseguano l'immunoprofilassi specifica già durante la gravidanza. L'iniezione (intramuscolare) dovrebbe essere effettuata da personale sanitario.  »

Vertigini a 13 anni: cosa può essere?
10/10/2019 Gli Specialisti Rispondono

Le vertigini potrebbero essere espressione di un problema che riguarda l'orecchio interno: solo la visita otoneurologica può escluderlo o confermarlo.   »

Fai la tua domanda agli specialisti