Catania – Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico Vittorio Emanuele Ospedale Speciale di Maternità S. Bambino

Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico Vittorio Emanuele Ospedale Speciale di Maternità S. Bambino

  • Indirizzo Via Tindaro 2
  • Città Catania (CT) – CAP 95121 – Telefono 095 3782596 – web 
  • N° posti letto 870

SERVIZI CLINICI

Ginecologia e Ostetricia

  • Ambulatorio per diagnosi e cura dell’endometriosi
  • Percorso per diagnosi e cura delle patologie uro-ginecologiche benigne
  • Ambulatorio ginecologia adolescenziale
  • Ambulatorio menopausa
  • Ambulatorio di ostetricia gravidanza fisiologica
  • Ambulatorio gravidanze a rischio
  • Ambulatorio prevenzione del parto pretermine
  • Ambulatorio ecografia e diagnosi prenatale
  • Pronto Soccorso Ostetrico
  • Analgesia epidurale gratuita h24 7giorni/7
  • Rooming-in

Medicina della riproduzione

  • Programmi riproduttivi personalizzati
  • Servizio di consulenza alla coppia

Neonatologia

  • Terapia Intensiva Neonatale (T.I.N.)
  • Assistenza e supporto psicologico
  • Assistenza personalizzata post-dimissione
  • Monitoraggio multidisciplinare rivolto al bambino nato prematuro

Senologia

  • Percorso multidisciplinare di cura
  • Chirurgia ricostruttiva immediata
  • Psico-oncologia
  • Consulenza genetica e valutazione del rischio

Fiore all’occhiello

Oncologia ginecologica, Assistenza a donne affette da trombofilia e patologie autoimmuni, Monitoraggio neuro-evolutivo

Mappa:

Gli Specialisti rispondono
Le domande della settimana
Lavaggi nasali: servono davvero?
23/10/2019 Gli Specialisti Rispondono

I lavaggi nasali rivestono grande utilità non già per uccidere il virus del raffreddore, ma per facilitare la pulizia del naso e favorire la fluidificazione, quindi, l'eliminazione del muco.   »

Prevenire tosse e raffreddore si può?
21/10/2019 Gli Specialisti Rispondono

Nei primi anni di vita le infezioni respiratorie, come tosse e raffreddore, sono lo scotto da pagare alla socializzazione.   »

Vaccino antivaricella: va fatto agli altri bimbi se c’è in casa un piccolissimo
14/10/2019 Gli Specialisti Rispondono

I bambini che frequentano l'asilo dovrebbero essere vaccinati (anche) contro la varicella, per scongiurare il rischio di ammalarsi e contagiare un fratellino nato da poco.   »

Fai la tua domanda agli specialisti